Pistoia, 12 giugno 2021 - Ma vi siete mai chiesti come si prepara una fiale di vaccino Pfizer? Quali i procedimenti richiesti? A spiegarlo in maniera molto chiara il professor Daniele Mannelli, direttore Società della Salute di Pistoia. Ecco dunque i passaggi essenziali. Pochi ma da compiere seguendo una scansione ben precisa.   "Si prende una fiala di Pfizer estratta dal frigo si fa ruotare per dieci volte _ mostra Mannelli, munito di guanti e mascherina _ . Dopodichè si prende una fiala di soluzione fisiologica da 2 ml".

La soluzione fisiologica

Con una siringa sufficientemente capiente si preleva la soluzione fisiologica (il livello della siringa, facendo uscire un pò di liquido deve arrivare a 1,8 ml)  e a questo punto si inseriscono gli 1,8 ml di liquido  all'interno della fiala di Pfizer.  Si fa uscire l'aria, lo stantuffo della siringa ritorna in superficie. Si toglie la siringa si prende una salvietta che va a chiudere la fiala e di nuovo si compie l'operazione di far ruotare la fiala dieci volte. La soluzione è miscelata e la fiala a questo punto è pronta per essere aspirata con una siringa più piccola. Si effettua il prelievo della dose che è pari a 0,3 ml:  la dose è pronta per l'inoculazione".