Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
28 dic 2021

Contagi Covid, dati Toscana del 28 dicembre: 4453 nuovi positivi. Ricoveri in salita

Il tasso dei nuovi positivi è 7,75% (44,6% sulle prime diagnosi).

28 dic 2021

Firenze, 28 dicembre 2021 - Covid Toscana, i nuovi contagi, oggi 28 dicembre, suparano quota 4mila. Per l'esattezza sono 4.453 su un totale di 57.458 test.

La corsa dei contagi dunque galoppa in Toscana come in tutta Italia. Si tratta, rispetto a sette giorni fa, di una crescita del 238%. Nel dettaglio, nelle ultime 24 ore risultano effettuati 17.058 tamponi molecolari e 40.400 antigenici rapidi con un tasso di positività pari al 7,75% sul totale dei test e al 44,6% sulle prime diagnosi.

Covid Toscana 28 dicembre 2021
Covid Toscana 28 dicembre 2021

Il raffronto con martedì scorso rende eloquente l'impennata della curva epidemica. Il 21 dicembre, d'altronde, erano stati confermati 1.316 casi su 48.847 test. Il tasso dei nuovi positivi, dunque, si fermava rispettivamente al 2,69 e all'11,3%.

Sul fronte delle vaccinazioni le dosi dei preparati anti-Covid somministrate dall'inizio della campagna salgono a 7.062.042: quasi 26 mila nell'ultima giornata. 

Ricoveri ordinari e terapie intensive

I ricoverati sono 600 (31 in più rispetto a ieri), di cui 80 in terapia intensiva (4 in più).

​Sei decessi

Oggi si registrano 6 nuovi decessi: 3 uomini e 3 donne con un'età media di 82,8 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 2 a Prato, 1 a Lucca, 1 a Pisa, 1 a Siena, 1 a Grosseto. Sono 7.531 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 2.411 a Firenze, 664 a Prato, 703 a Pistoia, 549 a Massa Carrara, 714 a Lucca, 762 a Pisa, 437 a Livorno, 570 ad Arezzo, 384 a Siena, 239 a Grosseto, 98 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

A Firenze 760 contagi

"In Toscana oggi abbiamo 4.453 positivi; a Firenze 760 in un giorno, il doppio nell'area metropolitana con un rapporto dei positivi sui tamponi che è quasi di uno su due. Purtroppo, il contagio aumenta in modo molto rilevante: siamo in una curva di crescita esponenziale". Lo spiega il sindaco di Firenze, Dario Nardella, intervenendo a 'Omnibus', su La 7.

COVID TOSCANA, OMICRON AL 70%

Leggi anche:

Tamponi processati e tasso di positività

Oggi sono stati eseguiti 17.058 tamponi molecolari e 40.400 tamponi antigenici rapidi, di questi il 7,8% è risultato positivo. Sono invece 9.993 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 44,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 36.135, +12% rispetto a ieri.

Giani: "Sul portale 600 richieste al minuto per prenotare il tampone"

L'aumento vertiginoso del numero dei casi di Coronavirus ha messo in crisi l'apparato del testing anche in Toscana. La Regione prova a intervenire e nella notte arriva sui social un messaggio dello stesso governatore, Eugenio Giani: "Sto monitorando la situazione sul portale prenotatampone, che sta registrando un traffico di oltre 600 persone al minuto. Nella sola giornata del 27 dicembre sono state emesse quasi 60 mila prescrizioni per tampone".

Le aziende sanitarie della Toscana, aggiunge, "hanno dovuto fronteggiare negli ultimi giorni una richiesta di tamponi molto rilevante, conseguenza anche del diffuso ricorso ai test antigenici in occasione delle festività da confermare con tampone". Tale afflusso, evidenzia, "ha provocato un effetto a catena in tutta Italia e quindi anche in Toscana nonostante l'incremento degli appuntamenti e l'adozione di tutte le risposte possibili con il maggior numero di risorse disponibili". Le aziende sanitarie, assicura ancora Giani, "stanno provvedendo al rafforzamento dei test e del tracciamento"

Età media nuovi positivi

L'età media dei 4.453 nuovi positivi odierni è di 36 anni circa (20% ha meno di 20 anni, 39% tra 20 e 39 anni, 29% tra 40 e 59 anni, 10% tra 60 e 79 anni, 2% ha 80 anni o più).

La mappa del contagio

Sono 94.870 i casi complessivi ad oggi a Firenze (1.684 in più rispetto a ieri), 29.625 a Prato (185 in più), 31.729 a Pistoia (270 in più), 17.835 a Massa (174 in più), 34.236 a Lucca (281 in più), 39.245 a Pisa (421 in più), 25.930 a Livorno (243 in più), 31.303 ad Arezzo (523 in più), 21.487 a Siena (539 in più), 14.764 a Grosseto (133 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Omicron colpisce i servizi

Firenze il sindaco Dario Nardella massimizza la linea di prudenza annullando fino al 9 gennaio tutti gli eventi organizzati dal Comune e dai Quartieri dopo che l'amministrazione aveva già annullato gli eventi di Capodanno. Stamani ha chiuso ai turisti perfino il Duomo di Firenze. Resta aperto al culto, ma non alle visite d'arte a causa, spiega l'Opera di Santa Maria del Fiore, "dell'estrema riduzione del personale connessa all'attuale situazione pandemica". Vari eventi vengono annullati in Toscana, di fatto tutti i veglioni di San Silvestro ad eccezione di quello di Grosseto, che però è stato anticipato al pomeriggio al teatro Moderno.

Ma di riflesso ci sono altri servizi messi in crisi dalla variante Omicron, estremamente contagiosa: è il caso della guardia medica, che il giorno di Natale è andata in tilt perché il centralino è stato sovraccaricato di telefonate. Con i medici di famiglia non reperibili, chi accusava sintomi da sospetto Covid, magari lievi, ha cercato di farsi prescrivere il tampone ma senza fortuna. In previsione di capodanno l'Asl Toscana Centro ha annunciato un potenziamento del servizio. E Omicron ha attaccato anche il sistema dei trasporti: molti treni sono stati cancellati per l'alto numero di positivi nel personale ferroviario.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?