Firenze, 19 luglio 2021 - Sono giovani e giovanissimi a contrarre il covid in questa metà di luglio 2021 che vede una ripresa netta dei contagi. Con i casi che da cinque giorni vanno oltre i cento e in due occasioni hanno superato i 200. Una ripresa dei numeri sulla diffusione del coronavirus che vede appunto gli under 18 investiti in pieno da questo accenno di terza ondata.

I numeri lo confermano. Basta guardare i casi di questi giorni. Prendendo ad esempio il numero dei contagi di lunedì 19 luglio, questi sono stati 191. Di questi, ben 55 casi riguardano persone con meno di diciotto anni. Pisa, Lucca e Firenze sono le tre città in cui i nuovi contagiati under 18 vanno in doppia cifra rispettivamente con 11, 10 e 10 casi.

Ma la maggior parte dei 191 nuovi casi colpisce la fascia 19-34 anni: sono 76 i casi individuati, con ben 24 a Firenze e 12 a Lucca. Sono invece 18 i casi nella fascia 50-64 anni. Al sicuro invece i nonni. Nella giornata di lunedì 19 luglio c'è un solo caso che riguarda persone over 80. In totale, a parte Firenze che conta 52 casi in un giorno, sono Lucca e Prato le province con più casi, con rispettivamente 33 e 25 casi. 

Come riferiscono le autorità sanitarie, una buona parte dei nuovi contagiati giovani ha preso il virus durante vacanze all'estero: Spagna e Grecia in particolare. Si tratterebbe dunque di casi "di ritorno" da altri paesi dell'Unione Europea. Nella maggior parte si tratta di persone paucisintomatiche. Nei giorni scorsi era stato calcolata nel 70% la percentuale dei non vaccinati tra le persone ammalate di covid.