Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 giu 2022

Covid Toscana, i dati del 17 giugno: si torna sopra i duemila nuovi positivi

I dati forniti dalla Regione Toscana: tasso di positività sopra il 20%

17 giu 2022

Firenze, 17 giugno 2022 - Tornano sopra quota duemila i nuovi positivi al  Covid  individuati in  Toscana  nelle ultime 24 ore, per la precisione 2.033 per un tasso di positività del 20,1% che sale al 75,5% sulle prime diagnosi. I tamponi effettuati sono stati 10.107, di cui 8.754 test rapidi e 1.353 molecolari. Segno che purtroppo la rapida risalita dei contagi si sta velocemente diffondendo e che la circolazione del virus è ancora altissima: rispetto a venerdì scorso i nuovi casi sono l'84% in più. Ma al momento la situazione degli ospedali è ampiamente sotto controllo. 

Gli attualmente positivi sono oggi 28.492, +3,6% rispetto a ieri.

La mappa dei nuovi positivi

Sono 325.362 i casi complessivi ad oggi a   Firenze   (568 in più rispetto a ieri), 80.017 a   Prato   (111 in più), 93.676 a   Pistoia   (159 in più), 57.472 a   Massa Carrara  (95 in più), 122.870 a   Lucca   (220 in più), 135.507 a   Pisa   (279 in più), 104.402 a   Livorno   (202 in più), 106.482 ad   Arezzo   (158 in più), 82.727 a   Siena   (133 in più), 62.766 a   Grosseto   (108 in più).

Leggi anche:

I guariti

I guariti sono 1.040: crescono dello 0,1% e raggiungono quota 1.133.209 (96,7% dei casi totali).

I ricoveri

Buone notizie sel fronte dei ricoveri, che almeno per ora non riswentono del rimbalzo dei contagi: in Toscana ad oggi i ricoverati sono 235 (1 in meno rispetto a ieri), di cui 6 in terapia intensiva (1 in meno).

Decessi

Oggi non si registrano nuovi decessi.

Isolamenti

Complessivamente, 28.257 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (994 in più rispetto a ieri, più 3,6%).


 

L'età media

L'età media dei 2.033 nuovi positivi odierni è di 46 anni circa (12% ha meno di 20 anni, 22% tra 20 e 39 anni, 35% tra 40 e 59 anni, 24% tra 60 e 79 anni, 7% ha 80 anni o più).

L'andamento della diffusione del virus nei grafici   CovidStat :

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?