Quotidiano Nazionale logo
26 gen 2022

Covid Toscana 26 gennaio: 10.535 nuovi casi. Tasso di positivi e intensive in calo

Continua la lenta discesa del contagio: i dati forniti dalla Regione

Firenze, 26 gennaio 2022 - Sono 10.535 i nuovi casi di coronavirus registrati nella giornata di mercoledì 26 gennaio in Toscana. Questo dicono i dati della Regione, diffusi come ogni giorno dal presidente Giani attraverso i suoi social network. Una lenta discesa: questo si evince dai numeri, che parlano di una diminuzione del contagio ma appunto in maniera molto graduale. I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono stati 65.769 test di cui 16.499 tamponi molecolari e 49.270 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,02% con il 73,8% sulle prime diagnosi. Ieri, il tasso di positività sulle prime diagnosi era al 77,3%.

Covid: domande e risposte - Sono positivo al covid, cosa devo fare? La guida - Variante omicron, sintomi e differenze con delta - Covid Toscana, la percentuale di positivi sul totale dei soggetti sottoposti a tampone

Il quadro generale

In Toscana sono 694.195 i casi di positività al Coronavirus, 10.535 in più rispetto a ieri (3.808 confermati con tampone molecolare e 6.727 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono l'1,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 2,4% e raggiungono quota 509.150 (73,3% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 16.499 tamponi molecolari e 49.270 tamponi antigenici rapidi, di questi il 16% è risultato positivo. Sono invece 14.281 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 73,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 176.918, -0,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.491 (5 in più rispetto a ieri), di cui 122 in terapia intensiva (3 in meno). Oggi si registrano 42 nuovi decessi: 22 uomini e 20 donne con un'età media di 84,4 anni.

I ricoveri 

Complessivamente, 175.427 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (1.640 in meno rispetto a ieri, meno 0,9%). Sono 59.787 (1.897 in più rispetto a ieri, più 3,3%) le persone, anch'esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 22.621, Nord Ovest 23.742, Sud Est 13.424). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.491 (5 in più rispetto a ieri, più 0,3%), 122 in terapia intensiva (3 in meno rispetto a ieri, meno 2,4%). Le persone complessivamente guarite sono 509.150 (12.128 in più rispetto a ieri, più 2,4%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione e 509.150 (12.128 in più rispetto a ieri, più 2,4%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Il confronto

Che la discesa, pur lenta, ci sia è testimoniato dai dati di una settimana fa. Erano stati 12.564 i nuovi positivi, anche se su un maggior numero di test: 73.504 di cui 20.917 tamponi molecolari e 52.587 test rapidi.

La mappa del contagio 

Ancora diverse le province che contano oltre mille casi in più al giorno. Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (3.808 confermati con tampone molecolare e 6.727 da test rapido antigenico). Sono 208.958 i casi complessivi ad oggi a Firenze (3.279 in più rispetto a ieri), 54.468 a Prato (813 in più), 59.620 a Pistoia (878 in più), 32.444 a Massa-Carrara (424 in più), 67.788 a Lucca (1.065 in più), 80.535 a Pisa (1.189 in più), 55.330 a Livorno (1.119 in più), 60.984 ad Arezzo (763 in più), 43.594 a Siena (482 in più), 29.919 a Grosseto (523 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 5.165 i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 3.602 nella Nord Ovest, 1.768 nella Sud Est.

La Toscana si trova al 9° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 18.798 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 17.247 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Firenze con 20.929 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 20.541, Prato con 20.533, la più bassa Grosseto con 13.734.

L'età del contagio

Sono circa 1800 nelle ultime 24 ore i bambini tra gli 0 e gli 11 anni che sono risultati positivi al coronavirus. Un'altra fascia che resta sotto attacco è quella dei quarantenni. Sono infatti 1877 i nuovi positivi tra i quaranta e i quarantanove anni che sono stati registrati nell'ultimo giorno. Circa quattrocento invece gli over 80 contagiati. 

Il colore della Toscana

La regione è attulamente gialla ma si avvicinano i parametri per la zona arancione. Il tasso di occupazione delle terapie intensive è al 21,4% (limite per l'arancione al 20%) mentre il tasso di occupazione dei reparti ordinari covid è al 27,2% (limite al 30%). 

I decessi 

Si registrano, purtroppo, 42 nuovi decessi. Relativamente alla provincia di residenza, le 42 persone decedute sono: 12 a Firenze, 5 a Pistoia, 2 a Massa-Carrara, 11 a Lucca, 1 a Pisa, 7 a Livorno, 3 a Siena, 1 a Grosseto. Sono 8.127 i deceduti dall'inizio dell'epidemia cosi ripartiti: 2.581 a Firenze, 698 a Prato, 745 a Pistoia, 571 a Massa-Carrara, 783 a Lucca, 835 a Pisa, 546 a Livorno, 585 ad Arezzo, 418 a Siena, 262 a Grosseto, 103 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione. Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 220,1 per 100.000 residenti contro il 243,7 per 100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa-Carrara (300,8 per 100.000), Prato (263,1 per 100.000) e Firenze (258,5  per 100.000), il più basso a Grosseto (120,3 per 100.000).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?