Firenze, 12 settembre 2021 - Contagi da coronavirus stabili in Toscana. Nelle ultime 24 ore i positivi riscontrati dai test sono stati 431 su circa 17mila test. Domenica scorsa i nuovi contagi erano stati 557 su un numero di tamponi sostanzialmente uguale. Scende dunque il rapporto tra positivi e primi tamponi.

Il conto dei contagiati registrati dall’inizio dell’emergenza sanitaria Covid si aggiorna pertanto a 276.793 persone. Diminuiscono le persone in isolamento a casa e si registrano, anche oggi, più guariti di nuovi contagiati.

Covid Toscana 11 settembre, i dati

Attualmente la percentuale è al 7,5%, mentre una settimana fa, appunto domenica 5 settembre, era al 9,5%. Rispetto al giorno prima i casi sono sostanzialmente uguali. Sabato 11 settembre infatti i nuovi casi sono stati 429. 

Età media nuovi contagiati

L'età media è di circa 39 anni: il 26 per cento ha meno di 20 anni, il 26 per cento tra 20 e 39, il 28 per cento tra 40 e 59, il 14 per cento tra 60 e 79 e il 6 per cento ottanta o più..

I tamponi

Il numero totale dei tamponi nelle ultime 24 ore ha raggiunto quota 17.607 test di cui 8.631 tamponi molecolari e 8.976 test rapidi. 

L’andamento per provincia

Con gli ultimi casi salgono a 76.572  i positivi, dall’inizio dell’emergenza, segnalati fino ad oggi nei territori della città metropolitana di Firenze  (131 in più rispetto a ieri), 25.489 a Prato (50 in più), 26.039 a Pistoia (31 in più), 14.605 a Massa Carrara (16 in più), 28.410 a Lucca (26 in più), 32.761 a Pisa (35 in più), 20.550 a Livorno (27 in più), 25.316 ad Arezzo (19 in più), 15.688 a Siena (61 in più) e 10.808 a Grosseto (35 in più). A questi vanno aggiunti 555 casi positivi notificati in Toscana, ma che riguardano residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al decimo posto in Italia come numerosità di casi complessivi dall’inizio della pandemia (tra residenti e non residenti), con circa 7.545 casi ogni 100 mila abitanti (la media italiana è 7.766, dato di ieri). La provincia di notifica con il tasso più alto rimane Prato (con 9.955 casi ogni 100 mila abitanti), seguita da Pistoia (8.954) e Pisa (7.867). La più bassa concentrazione si conferma a Grosseto (con un tasso di 4.946).

I focolai in Toscana

Alcuni focolai di coronavirus sono attivi in Toscana, come mostra il presidente Eugenio Giani pubblicando la tabella del numero dei contagi comune per comune e il tasso di positivi ogni centomila abitanti dei rispettivi territori. In particolare si segnalano nove casi a Pontassieve in provincia di Firenze e sei a Larciano in provincia di Pistoia. Una dozzina i casi rilevati nelle ultime 24 ore a Colle Val d'Elsa, in provincia di Siena. 

Ricoveri e terapie intensive

In ospedale stabili le terapie intensive (con 55 ricoverati) e meno letti occupati nei reparti Covid (dove si trovano in 429, cinque pazienti in meno rispetto a ieri con una flessione dell’1,2 per cento).

Tre decessi

Sono tre i nuovi decessi registrati: due uomini e una donna, con un’età media di 83,3 anni. Salgono dall’inizio dell’epidemia a 7.060 i deceduti: per provincia sono stati 2.279 a Firenze, 619 a Prato, 650 a Pistoia, 530 a Massa Carrara, 677 a Lucca, 712 a Pisa, 421 a Livorno, 536 ad Arezzo, 347 a Siena e 197 a Grosseto, 92 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione. a cui vanno sommate 92 persone decedute sul suolo toscano ma residenti fuori regione.

Tamponi processati

Esclusi i tamponi di controllo, sono stati 5.711 i soggetti testati nelle ultime ventiquattro ore: positivi il 7,5 per cento. Scendono a 9.389, -1,3 per cento rispetto al giorno prima, le persone in questo momento positive al virus nella regione.