Vaccinazioni al centro Pegaso di Prato (foto Gianni Attalmi)
Vaccinazioni al centro Pegaso di Prato (foto Gianni Attalmi)

Firenze, 16 febbraio 2021 - Come anticipato dal governatore della Toscana Eugenio Giani i nuovi casi di Covid registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 444 su 17.282 test di cui 8.691 tamponi molecolari e 8.591 test rapidi, con un tasso dei nuovi positivi del 2,57% (5,9% sulle prime diagnosi). Il dato dei nuovi casi è in linea con quello di ieri (erano 428), con un numero di test più che raddoppiato (erano 7.684). Il bollettino completo del 16 febbraio / Bollettino covid Toscana 16 febbraio: tutti i numeri

L'isola del Giglio torna a essere Covid-free

Il Giglio torna ad essere un territorio Covid-free. «Una buona notizia che rasserena il comune e che arriva durante un periodo di grande criticità per la Toscana e per l'intero Paese - ha detto il sindaco Sergio Ortelli - La ragazza asintomatica residente, che ha contratto il contagio fuori dal territorio gigliese, è adesso negativa

Giani: "Toscana in arancione ma dati buoni"

"La Toscana in questo momento ha dati buoni: oggi ci troviamo ad avere meno di 500 contagi, mentre siamo arrivati anche a 800 la scorsa settimana, vedo che le terapie intensive sono occupate nella misura di 130 letti, che è ben gestibile, e anche i posti Covid sono 850 rispetto a punte ad ottobre che hanno visto superare i 2.200. Siamo in zona arancione è vero, ma con dei dati molto gestibili, con una capacità di controllo della situazione che rende onore al nostro sistema sanitario»

image

Giani: "Il caldo porterà via il virus"

"Abbiamo ormai superato la metà di febbraio, sono proprio i giorni in cui l'anno scorso conoscemmo in Toscana il Coronavirus. Vivemmo momenti di lockdown totali fra meta' febbraio, marzo, aprile. Poi finalmente il caldo di fine aprile, inizio maggio ci portò in una nuova fase. Quindi lo dico anche a tante persone, soprattutto giovani che si manifestano insofferenti, si tratta di resistere questi due mesi e mezzo, tre".  È quanto dichiara il presidente della Regione, Eugenio Giani. "Cerchiamo di essere coscienziosi - aggiunge - perché fra due mesi e mezzo, tre il caldo ci portera' via il virus e contemporaneamente continueremo anche di estate la campagna di vaccinazione, perche' la cosa importante e' essere sufficientemente alti con la muraglia delle vaccinazioni nel contrasto al Covid-19 per la fine di settembre".

 

image

Somministrazione vaccini in Toscana

"In Toscana abbiamo superato quota 200mila vaccini somministrati. È un primo, parziale traguardo e sappiamo bene che la strada è ancora lunga ma passo dopo passo vaccineremo tutti e sconfiggeremo definitivamente il Covid". Lo scrive il presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo. "Oggi sono iniziate anche le vaccinazioni degli over 80 presso gli studi dei medici di famiglia - aggiunge -, e a questo si accompagna la buona notizia che il trend dei contagi per la fascia over 85 è in leggera discesa: secondo l'Ars Toscana potrebbe aver contribuito a questo effetto la campagna di vaccinazione nelle Rsa appena terminata. Il Covid si può sconfiggere, ma serve l'impegno di tutti. Forza Toscana".

Vaccini, Nardella: "Priorità anche a operatori turismo"

«Come sindaci metropolitani e dei capoluoghi di regione ci confrontiamo con il commissario Arcuri per il piano vaccinazioni. Obiettivo, 1.800 punti di vaccinazione entro marzo e 52 mln dosi da somministrare entro giugno. E proponiamo di dare priorità anche agli operatori del turismo». Lo ha scritto il sindaco di Firenze Dario Nardella su Twitter.

Capalbio, studenti e prof tutti negativi dopo un caso di Covid in una scuola

Sono risultati tutti negativi gli studenti, i docenti e il personale non docente che si sono sottoposti al test antigenico messo a disposizione del Comune di Capalbio, dopo che un caso positivo Covid in una scuola che aveva fatto temere lo scoppio di un focolaio. QUI L'ARTICOLO

L'anticipazione di Giani

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 428 su 7.684 test di cui 5.225 tamponi molecolari e 2.459 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 5,57% sul totale dei test e del 9,6% sulle prime diagnosi". Lo riferisce, in un post su Facebook, il governatore della Toscana, Eugenio Giani, anticipando i dati del bollettino giornaliero sull'emergenza Coronavirus. Il bollettino completo del 14 febbraio

Toscana in zona arancione. Ecco cosa si può fare (e cosa no)

Covid, musicista esce dal coma dopo due mesi

In quaranta a pranzo, scatta la multa

Una tavolata di 40 persone che ieri a pranzo - con la Toscana declassata a zona arancione - festeggiavano un compleanno in un ristorante rimasto aperto in violazione delle norme anti Covid. È quanto scoperto a Campi Bisenzio (Firenze) dai carabinieri, che sono intervenuti interrompendo i festeggiamenti. Il locale, in via Mugellese, deve restare chiuso per cinque giorni. Multa da 400 euro per gli avventori, stranieri residenti nelle province di Firenze, Prato e Pistoia, e per i due titolari del ristorante.

Dopo i casi di covid riapre la Normale

Con un messaggio inviato a tutte le componenti accademiche della Scuola Normale Superiore, il direttore Luigi Ambrosio ha comunicato questa mattina la ripresa delle attività interrotte a causa di alcuni casi di positività al Covid-19 riscontrati nei giorni scorsi tra gli allievi residenti nei collegi. Dopo poco più di una settimana, spiega una nota della Normale, la biblioteca riapre alla consultazione in sede, così come al prestito/restituzione di libri (attività che già da martedì scorso avveniva su prenotazione). Le aule studio tornano ad essere a disposizione degli studenti. La mensa da quest'oggi è aperta per tutti gli allievi del corso ordinario e del corso di perfezionamento, mentre da mercoledì 10 febbraio lo era solo per gli studenti residenti nei collegi già risultati negativi al test Covid.

Screening per gli studenti

Screening anticontagio Covid gratuito per gli studenti di Marradi (Firenze) che frequentano le scuole superiori in Romagna e si spostano con i mezzi pubblici. A mettere in campo l'iniziativa è l'amministrazione comunale con la Misericordia locale e lo Studio Auxilium di Borgo San Lorenzo. I tamponi rapidi antigenici saranno effettuati in due giorni presso il punto drive through alla stazione ferroviaria nell'orario di ritorno da scuola: venerdì 19 febbraio e martedì 23 febbraio dalle 13 alle 15. I ragazzi potranno sottoporsi volontariamente al tampone, esibendo la tessera sanitaria e, per gli under 18, il consenso informato rilasciato dai genitori. L'esito del test è fornito in 15 minuti.

Al via le vaccinazioni degli over 80

Intanto oggi iniziano le vaccianazioni per gli over 80 in tutta la Toscana. QUI L'ARTICOLO

image

Intanto nei giorni scorsi  anche in Toscana ha preso il via la somministrazione del vaccino Astrazeneca. In Toscana due giorni fa sono arrivate 15.400 dosi di Astrazeneca, destinate a personale scolastico e dell'Università e a forze armate e di polizia under 55: fino a domenica prossima si provvederà alla somministrazione in 15 sedi. Ieri sono state effettuate complessivamente 1.989 vaccinazioni con AstraZeneca. Poi le prenotazioni per lo stesso vaccino saranno aperte anche per i lavoratori dei servizi essenziali, vigili del fuoco, personale carcerario, detenuti e personale addetto ai luoghi di comunità. 

image

Vaccini, "Toscana sopra la media nazionale"

“Il dato nazionale colloca oggi la Toscana tra le prime regioni per capacità di vaccinazione – spiegano il presidente Eugenio Giani e l’assessore Simone Bezzini - con oltre 4 punti percentuali sopra la media nazionale. Siamo una delle regioni con il più alto ritmo di vaccinazione. Ringraziamo gli operatori delle aziende sanitarie per il grande lavoro che stanno portando avanti e i medici di medicina generale per la disponibilità e la collaborazione che, siamo convinti, porterà a breve benefici importanti alla campagna di vaccinazione toscana. QUI L'ARTICOLO

Vaccini, nuove dosi di AstraZeneca: riaperte le prenotazioni

E' arrivata la seconda fornitura: 18.100 dosi in tutto. Le categorie al momento coinvolte possono prenotarsi sul portale regionale prenotavaccino.sanita.toscana.it  QUI L'ARTICOLO 

Covid, maestra positiva: chiuso un asilo

Il nido di Roccastrada  senza alunni a scopo precauzionale. Ieri in provincia di Grosseto soltanto 18 casi. Si contano altri 11 guarigioni QUI L'ARTICOLO

Pontremoli, scuole chiuse per una settimana

La decisione della sindaca Baracchini. Previsto uno screening di massa nel weekend. QUI L'ARTICOLO

image

"In Toscana non ci vaccineremo nei tendoni"

"In Toscana non ci vaccineremo nei tendoni, ma abbiamo puntato sul riutilizzo di strutture già esistenti, più stabili e meno costose per tutta la comunità. Anche al centro regionale Pegaso sono partite le vaccinazioni". Così il presidente della Regione, Eugenio Giani, sintetizza in un post sui social l'idea di fondo della campagna vaccinale anti-Covid intrapresa in Toscana. Ieri sono iniziate le vaccinazioni per le fasce prioritarie under 55 a Firenze, al Mandela forum, e a Prato nel centro Pegaso ex Creaf.

Caso di variante inglese accertato in provincia di Siena

L'annnuncio del sindaco di Colle Val d'Elsa, Donati. QUI L'ARTICOLO

Chiusi, venti positivi al tampone molecolare

L'esito dei primi due giorni di screening su poco meno di 2000 persone QUI L'ARTICOLO

Empoli, al via le vaccinazioni agli under 55

In mattinata, alla Galleria San Giuseppe, cominciate le operazioni di vaccinazione con AstraZEneca per personale scolastico, forze dell'ordine e forze armate. QUI IL VIDEO

Arezzo, positivi con variante inglese e brasiliana. "Contatti con Umbria"

Per due persone ricoverate all'ospedale di Arezzo per Covid le analisi hanno evidenziato contagi da variante, uno brasiliana, l'altro inglese. In fase di approfondimento un terzo caso che potrebbe essere di variante brasiliana. Lo rende noto la Asl Toscana sud est specificando che un caso «è della zona aretina e ha avuto contatti di lavoro con l'Umbria, gli altri risiedono in località limitrofe alla stessa Umbria», sempre in provincia di Arezzo. «Per tutti sono state attivate le procedure di tracciamento dei loro contatti». Intanto a Sansepolcro, comune al confine con l'Umbria che potrebbero rischiare la zona rossa al pari di quanto già accaduto a Chiusi (Siena), martedì partirà lo screening di massa del progetto regionale Territori sicuri. «Siamo in contatto costante con prefettura, Asl e Regione - spiega il sindaco Mauro Cornioli -. Stiamo monitorando con attenzione la situazione. Nelle prossime ore saranno intensificati i controlli. I casi stanno crescendo - oggi sono 6 - e per evitare la zona rossa dobbiamo scongiurare gli assembramenti e i comportamenti a rischio. La raccomandazione per tutti è di collaborare in questo senso, di rispettare le regole e di uscire solo per necessità». È invece fissato per sabato un incontro tra il Comune di Cortona e i dirigenti scolastici per valutare le azioni da intraprendere per contenere il contagio che ha fatto registrare un andamento lievemente in aumento negli ultimi giorni. Obiettivo è fare il punto alla luce dell'aggravamento delle condizioni sanitarie in territori limitrofi da cui provengono quotidianamente decine di studenti.

 

image

Coronavirus, Nardella: in altri Paesi buoni i dati su monoclonali / VIDEO

In meno di 24 ore prenotate tutte le dosi di AstraZeneca

Sono andate esaurite in meno di 24 ore le prenotazioni in Toscana per le 15.400 dosi di vaccino Astrazeneca, arrivate ieri. Lo fa sapere la Regione. La agende, per le prenotazioni da parte di personale scolastico e universitario, forza armate e di polizia under 55, si sono aperte ieri sera alle 18, registrando quasi 8mila prenotazioni nella prima ora e si sono concluse nel pomeriggio di oggi. Del totale di 15.400 dosi 3.400 sono state consegnate al Misericordia di Grosseto per la Asl Sud Est, 5.100 dosi agli Ospedali Riuniti di Livorno per la Nord Ovest e 6.900 all'ospedale Santo Stefano di Prato per la Centro. La somministrazione partirà giovedì 11 febbraio alle 14 e andrà avanti fino a domenica 14 febbraio nelle 15 sedi territoriali già pronte a partire da domani. QUI L'ARTICOLO 

image

 

Giani: Non è una competizione, il vaccino ci sarà per tutti"

Il presidente della Regione Toscana rassicura i cittadini QUI L'ARTICOLO