Firenze, 28 marzo 2020 - Sono 252 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati oggi in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani (anche se dai dati comunicati oggi dalla Protezione civile l'incremento risulta di 367 casiLa differenza di 115 casi, da spalmare su una settimana, è dovuta al recupero dell'attività dei laboratori di Lucca e Grosseto, che hanno attivato il collegamento con la piattaforma regionale solo ieri. Questo inconveniente ha determinato anche il mancato aggiornamento di ieri dei dati per provincia).

Per quanto riguarda i nuovi decessi, oggi sono 21Salgono dunque a 3.817 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 28 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 80 le guarigioni cliniche e 198 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 3.511. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: nella quasi totalità dei casi, si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti. QUI TUTTI I DATI

Nuovo modello di autocertificazione: scaricalo qui

Rivedi la diretta del 27 marzo

Coronavirus. Il sindaco: "Anche se c'è il sole si deve restare a casa"

Ore 20.58 - Nardella: "Il contagio aumenta. Non fare di un'eccezione un comportamento generale. Non approfittare del week end" LEGGI L'ARTICOLO 

I nuovi casi positivi a Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli

Ore 20,45 - Sono 91 i casi positivi, rilevati il 28 marzo, nei territori dell’Ausl Toscana Centro (Qui tutti i dati)

Coronavirus. "Vademecum terapeutico per trattamento a domicilio"

Ore 20.16 - Rossi: "Abbiamo costruito insieme agli specialisti un vademecum terapeutico che consente ai medici di famiglia di poter procedere alle prime cure". LEGGI L'ARTICOLO

 

Firenze, risultata positiva una vigilessa 

Ore 19.53 - E' il terzo caso nel corpo della Polizia municipale. I precedenti due casi sono emersi tra il 24 e il 25 marzo

 


Il punto in Toscana con Stefano Brogioni nella giornata del 28 marzo / VIDEO

image

A Pistoia il reparto di cure intermedie realizzato in una settimana

Ore 17,34 A Pistoia il reparto di cure intermedie è stato realizzato in una settimana. Oggi una delegazione della Regione guidata dal presidente Rossi vi ha fatto visita. Leggi l'articolo e guarda foto e video

Primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco ‘anti-terapie intensive

Ore 17,30 - E’ partita dall’ospedale di Livorno la sperimentazione di un farmaco, usato su pazienti ematologici affetti dalla sindrome emofagocitica acuta e la graft versus host disease, per impedire l’evoluzione critica dell’infezione da Covid-19 e, quindi, il ricorso alle terapie intensive (Qui articolo).

In Versilia assistenza via Skype per i pazienti cardiopatici

Ore 16,55 - La cardiologia dell'ospedale Versilia ha attivato un canale Skype per medici di medicina generale e pazienti, che permetterà una sorta di teleassistenza e teleconsulto. Infatti, il timore ad accedere alle strutture ospedaliere, comunque non motivato perché sono stati creati dei percorsi dedicati ai pazienti “Covid-19”, può avere come conseguenza l'arrivo in ospedale di pazienti troppo gravi per poter curare le loro condizioni cardiovascolari (articolo qui)

Altopascio, un kit con due mascherine per ogni famiglia

Ore 16,20 - Un kit di due mascherine di tessuto non tessuto per ogni nucleo familiare di Altopascio. E' l'iniziativa dell'amministrazione comunale che vuole dotare i cittadini dei dispositivi di sicurezza, così che li indossino quando devono uscire per andare a fare la spesa, all'edicola o in farmacia. Un'iniziativa resa possibile grazie alla staffetta di solidarieta' che ha unito cittadini e aziende della cittadina del Tau (Qui articolo)

La Regione Toscana aiuta famiglie e studenti a pagare l'affitto di casa

Ore 15,55 - La Regione Toscana interverrà per aiutare le famiglie e gli studenti universitari fuori sede a sostenere le spese di pagamento degli affitti. I provvedimenti, attualmente in fase di predisposizione, serviranno per fronteggiare la situazione di grave crisi determinata dall’emergenza sanitaria in corso (Qui articolo)

Diecimila mascherine al Dipartimento prevenzione dalla World China Cna

Ore 15,13 Il Dipartimento della Prevenzione dell'Azienda Sanitaria Toscana Centro, diretto da Renzo Berti, ha ricevuto in donazione circa 10.000 mascherine FFP2 da parte del portavoce della World China Cna Toscana Centro. “La vicinanza dimostrata dai Soci della World China Cna Toscana Centro è un segnale tangibile di conforto e sostegno per continuare a combattere tutti insieme per superare questo particolare momento di emergenza sanitaria- afferma Berti. 

Il grazie dei vigili del fuoco di Pisa al personale sanitario

Ore 15,06 I vigili del fuoco di Pisa hanno manifestato la loro vicinanza al personale sanitario dell'ospedale Cisanello di Pisa cantando l'Inno nazionale e mostrando uno striscione Leggi l'articolo e guarda il video

Porta il cane a passeggio. Ma a cinque chilometri da casa: segnalato

Ore 14,28 - C'è chi è stato trovato a portare il cane a passeggio a cinque chilometri da casa, chi a fare la spesa in gruppo e chi a fare jogging in pineta: sono alcune delle violazioni riscontrate dal personale del commissariato di polizia di Viareggio che ieri ha controllato 30 persone, sette delle quali sono state segnalate alle competenti autorità per non aver rispettato il decreto governativo che vieta di uscire senza un motivo di necessità. Per i sette scatterà una sanzione amministrativa.

Viareggio, continua la chiusura di spiagge e Passeggiata

Ore 14 - Ancora un fine settimane con spiagge chiuse a Viareggio. Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha prorogato l'ordinanza che impone il divieto di accesso agli arenili comunali (Viareggio e Torre del Lago) e alle zone immediatamente adiacenti: quindi la storica passeggiata, il Molo, la Terrazza della Repubblica, il porto turistico, e il viale Europa in Darsena.

Telefono amico per il supporto psicologico

Ore 10,13 Attiva la “Linea di supporto psicologico Covid-19” organizzata dall'Ordine degli Psicologi della Toscana in collaborazione con il Consiglio regionale, gratuita: tutti i giorni dalle 9 alle 19, psicologi professionisti risponderanno al numero 331.6826935 per fornire indicazioni su questioni psicologici per gli operatori sanitari e tutti i cittadini e fornire un supporto per superare questo difficile momento di isolamento e possibile fonte di disagio.

"Tampone a tutti i vigili del fuoco in servizio in Toscana"

Ore 9,47 Tampone o test sierologico preventivo per tutti i vigili del fuoco in servizio in Toscana. Questa la richiesta avanzata dall'Unione sindacale di base della Toscana. «Chiederemo alla Giunta regionale toscana - afferma l'Usb in un comunicato - di includere i vigili del fuoco nello screening promesso da Rossi per gli operatori sanitari, in modo da dare esempio di professionalità ed efficienza del sistema sanitario della Toscana». Nella regione, ricorda sempre l'Unione sindacale di base, si sono registrati casi di positività al coronavirus tra i vigili del fuoco in servizio presso i comandi di Lucca e di Massa Carrara

I nuovi casi del 27 marzo a Firenze, Prato, Pistoia ed Empoli

Sono 70 i nuovi casi positivi nei territori dell’Ausl Toscana Centro, rilevati oggi venerdì 27 marzo. Nelle ultime 24 ore risultano 7 decessi nei territori dell’Ausl Toscana Centro (Qui tutti i dati)

Caos in carcere a Pisa: oltre 40 agenti con la febbre. "Tamponi per tutti"

Bufera nel carcere Don Bosco di Pisa dove i sindacati degli agenti di polizia penitenziaria insorgono e chiedono tamponi per tutti, protezioni e tutele. Due poliziotti e una dottoressa sono risultati positivi al Covid-19, nei giorni scorsi, mentre il sindacato Ciisa riferisce che ci sarebbero circa 40 agenti con la febbre. Sei invece sarebbero i detenuti nelle stesse condizioni. La protesta, che è sfociata oggi nella proclamazione dello stato di agitazione dei poliziotti iscritti al Ciisa, è nata dalle modalità con cui, all’interno della casa circondariale, è stata gestita l’emergenza Coronavirus

Rossi: "Altri 22 letti di terapia intensiva nei vecchi ospedali di Lucca e Pisa"

 Il presidente della Regione a Pisa e a Lucca per fare il punto sui numeri. "Ora la battaglia è sul territorio" (Articolo qui)

Da lunedì i primi pazienti a Coverciano

«La Figc ha messo a disposizione tutto il centro tecnico di Coverciano per aiutarci in questo momento col Coronavirus, già da lunedì mattina porteremo lì le prime persone». Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, in collegamento telefonico con la trasmissione 'Un giorno da pecora' su Rai Radio 1. «Casa Azzurri - ha ribadito - è stata ribattezzata Casa della solidarietà, ringrazio tantissimo la Figc».

I consigli del nutrizionista: "Ecco come scegliere i carboidrati"

image