Firenze, 22 maggio 2019 - Tifo da stadio ed energia alle stelle. Tuscany Hall gremito di studenti stamattina per la festa conclusiva del Campionato di giornalismo, come sempre presentata dal simpaticissimo Gaetano Gennai. Palma d’oro ai ragazzi della media Puccini, trionfatori della 17esima edizione del concorso organizzato dal nostro giornale per far ‘immergere’ i nostri ragazzi nella ‘fabbrica delle notizie’.

Ventotto le classi che in questi mesi si sono sfidate a colpi di inchieste per un totale di 650 giovanissimi che, cimentandosi nelle vesti di cronisti, hanno imparato a guardare la realtà che ci circonda con occhio più attento e critico. Medaglia d’argento invece per la Compagni-Carducci e terzo meritato posto per la San Giuseppe dell’Apparizione.

Tantissimi come sempre, poi, i premi speciali che la Nazione può assegnare grazie ai preziosi sponsor Conad del Tirreno, Fondazione Zeffirelli, Rekeep e, ancora, Alia Spa, Rotary club Firenze est e il Comune di Firenze. Se i piccoli della primaria San Lorenzo-Le Rose di Impruneta si sono aggiudicati il premio messo in palio dalla Nazione per i 160 anni, il premio speciale Conad per il territorio è andato a ben due scuole: l’istituto Salesiano dell’Immacolata e il conservatorio Santa Maria degli Angeli. La media Botticelli ha conquistato invece il riconoscimento Alia per le tematiche ambientali. Infine, la Granacci di Bagno a Ripoli è quella che meglio di altre ha affrontato il tema del volontariato, conquistando così il premio Rotary dedicato al nostro compianto Egisto Squarci.

Oltre ai primi della sfida fiorentina, sono stati premiati i ragazzi che hanno ottenuto il maggior numero di consensi in base al giudizio dei lettori del nostro sito. A vincere la gara nella gara è stata la provincia di Pisa con il lavoro ‘I ragazzi tra sogni e realtà’ realizzato dalla classe 2C della media Fibonacci. Al secondo posto le classi 2C e 2D della ‘Maioli’ di Siena con la pagina intitolata ‘Alla scoperta dei cinema di Siena’, mentre sul terzo gradino del podio è salita la 1C della media di Terranuova Bracciolini (‘Sotto attacco delle nutrie’). A chiudere il ranking delle classi più votate sul web, la primaria Carducci di Vicchio con la pagina intitolata ‘Mugello, terra di Etruschi’.

Al Tuscany Hall erano presenti il direttore del nostro giornale Francesco Carrassi (“Una grande festa che si rinnova ogni anno. I ragazzi in questi mesi hanno realizzato pagine davvero belle. Segno che l’obiettivo del concorso è stato centrato”, le sue parole), il vicesindaco Cristina Giachi, Antonio Mannino per Conad del Tirreno, Angelo Fazio per Alia, Chiara Filippi per Rekeep e il calciatore viola Cristiano Biraghi, che ha premiato le scuole fiorentine arrivate sul podio. Ancora, Rodolfo Cigliana per i Rotary fiorentini insieme a Giovanni e a Maria Rosa Squarci. E poi, per la Fondazione Zeffirelli, Maria Alberti, Carla Maltinti dell’Ufficio scolastico provinciale e i professori Marco Marchi, Cosimo Ceccuti e Sandro Rogari, nel ruolo di sempre attentissimi giurati. Presenti poi anche numerosi rappresentanti delle forze dell’ordine.