Firenze, 28 maggio 2018 - Redattori in erba in festa. Obihall invaso dai giovanissimi questa mattina, in occasione del gran finale del Campionato di giornalismo. Un migliaio gli studenti che hanno animato la sedicesima edizione di quest’iniziativa, vincente, nata per avvicinare i più giovani alla lettura attenta del quotidiano e, quindi, per spronarli a leggere la realtà in modo consapevole.

Il concorso è organizzato dal nostro giornale grazie a Ubi Banca e a Conad del Tirreno e alla collaborazione di preziosi compagni di viaggio quali i Rotary fiorentini, il Comune di Firenze, l’Ufficio scolastico regionale, Manutencoop e, novità di quest’anno, la Fondazione Zeffirelli. Alla cerimonia di premiazione, ravvivata dal simpatico Gaetano Gennai, hanno partecipato il direttore della Nazione Francesco Carrassi, il vicesindaco Cristina Giachi, il direttore generale Ubi Banca Aldo Calvani, il direttore Usr Domenico Petruzzo e Pippo Zeffirelli, vicepresidente della Fondazione intitolata al grande Maestro. E, ancora, per Conad Antonio Mannina, Simone Giannoni, Antonio Calantoni e Andrea Amoroso, e per Manutencoop la direttrice operations area centro, Elisa Bernacchi.

Di tutto rispetto, poi, la platea, coi nostri infaticabili giurati, i professori Cosimo Ceccuti, Marco Marchi e Sandro Rogari, Rodolfo Cigliana, Giovanni Squarci con la mamma Maria Rosa, il questore Alberto Intini, il comandante dei carabinieri, colonnello Carmine Mosciano, il presidente della Camera di commercio Leonardo Bassilichi e il presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai. Vincitori assoluti tra i diciotto istituti in gara, i ‘redattori in erba’ della scuola Carducci. Medaglia d’argento invece per la San Giuseppe dell’Apparizione e terzo posto per i piccoli della primaria Pertini di Scandicci.

Elettra Gullè