Maria Chiara Cremoni, prima pilota toscana di mongolfiera
Maria Chiara Cremoni, prima pilota toscana di mongolfiera

Lucca, 8 febbraio 2019 - Anche due piloti di mongolfiera italiani alla gara internazionale “Balloon Eco Concept 2019”. Il valdostano Igor Charbonnier, miglior pilota italiano (primo nel ranking da diversi anni), e Maria Chiara Cremoni, prima pilota toscana che lavora nel comune di Capannori (Lucca) che ha già organizzato diversi campionati italiani di mongolfiere e possiede una sua mongolfiera con la quale ha aderito a iniziative di beneficenza.

I nostri italiani gareggeranno in squadra con i francesi Nicolas Maurice e Monique Coupechoux e sfideranno dieci squadre provenienti da Svizzera, Francia, Belgio, Germania e Spagna. La gara è unica nel settore, i concorrenti dovranno percorrere la distanza più lunga sfruttando al meglio i venti e consumando meno energia possibile, grazie all’utilizzo di particolari palloni aerostatici ecologici.

L’involucro della mongolfiera è metalizzato (la mongolfiera tradizione è realizzata in nylon) ed è composto da due teli sovrapposti, creando così un’intercapedine che aumenta l’isolamento e consente di risparmiare l’utilizzo di gas propano per riscaldare l’aria all’interno del pallone. Con questo sistema ecologico si risparmia circa il 70% di gas propano rispetto alle mongolfiere tradizionali.

L’evento è in programma dal 13 al 17 febbraio, con partenza da Charney, nella regione svizzera della Gruyere, dove dopo i primi voli di prova, la competizione inizierà alle 3 del mattino del 15 febbraio. Nella prima edizione del Balloon Eco Concept i piloti sono partiti da Neuchatel sempre in Svizzera e i migliori volarono per oltre 700 km, arrivando in 11 ore quasi alla frontiera della repubblica ceca. Nel 2018 le mongolfiere sono partite da Saint-Giron, in Francia, al nord dei Pirenei e le squadre hanno superato la catena montuosa con volo a 5.500 metri di altitudine e sono arrivate nei pressi di Barcellona.