Aleandra Checcacci
Aleandra Checcacci

Arezzo, 13 novembre 2019 - Nella giornata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Bibbiena - Nucleo Operativo e Radiomobile e Stazione di Pratovecchio - Stia hanno rintracciato Aleandra Checcacci, classe 1976, allontanatasi dalla casa famiglia di Pratovecchio - Stia all'inizio dell'agosto scorso. Il "caso" era stato affrontato anche dalla trasmissione televisiva "Chi l'ha visto" proprio la settimana scorsa. La vicenda, di grande sofferenza personale, trova il suo epilogo a Saronno in provincia di Varese.

I carabinieri della compagnia di Bibbiena, dopo una preliminare attivita' volta a ricostruire gli ultimi movimenti della donna, si sono concentrati sulla sua cerchia relazionale, sui rapporti con un'amica di Bibbiena in particolare, vicina un tempo alla sua defunta madre. Dal momento in cui era stata denunciato l'allontanamento di Aleandra infatti, il suo telefono si era spento in zona Firenze senza piu' riaccendersi. Attraverso una serie di riscontri testimoniali, si e' appreso che la donna era stata, fin dalla sua scomparsa, ospitata da persone residenti in Lombardia.

Sono in corso ulteriori approfondimenti finalizzati ad accertare il ruolo di queste ultime nel suo allontanamento che, al momento, rimane volontario. A seguire, si e' accertato che proprio nelle prime ore di ieri, Aleandra era stata trasportata in stato confusionale, ma in buono stato di salute generale, all'Ospedale di Saronno in provincia di Varese. I Carabinieri di Bibbiena hanno allertato i colleghi del posto, i quali hanno accertato l'identita' della donna che tuttora rimane ricoverata per accertament