“Circo Espresso”: domenica 7 luglio e mercoledì 31 luglio al parco Alfieri

Due appuntamenti con Sottosopra scuola di circo contemporaneo

circo

circo

Arezzo, 3 luglio 2024 – Sottosopra scuola di circo contemporaneo di Arezzo vi invita al Parco Alfieri

(zona Tortaia) per la seconda edizione di “Circo Espresso”: domenica 7 luglio e mercoledì 31 luglio, in

collaborazione con Bar Mengo 2.0 e con il contributo dell'Assessorato allo Sport e alle Politiche Giovanili

del Comune di Arezzo, verranno messi in scena due spettacoli preceduti da laboratori per bambini e adulti.

Il primo giorno (domenica 7 luglio) entreranno in scena le artiste della compagnia 6memos; il secondo

giorno (mercoledì 31 luglio) sarà la volta degli allievi della scuola di circo con la produzione dell’anno “Da

qui a lì”.

Ed è proprio dai giovani dell’associazione che nasce Circo Espresso. La rassegna è coordinata

dall’associazione e dalla sua direttrice artistica, Simona Serafini, ma sono i ragazzi a mettere le idee e ad

organizzare le giornate. “Sono molto fiera del lavoro che abbiamo fatto durante questo anno con i nostri

ragazzi e le famiglie. Vedere l’impegno che mettono ogni giorno in associazione è per noi linfa preziosa,

proprio per questo fremiamo dalla voglia di mostrare tutto questo ad Arezzo e a coloro che verranno per

Circo Espresso”.

Il progetto nasce dall’idea della Direttrice Artistica Simona Serafini, che da sempre mette al centro del suo

lavoro il confronto con i giovani e la volontà di farli sentire a loro agio, per lasciarli esprimere sui temi che

loro sentono più vivi. In questo modo i ragazzi vengono stimolati e incoraggiati a mettere in scena quanto

appreso durante tutto l’anno: non solo danza aerea, ma anche acrobatica a terra, giocoleria, equilibrismo,

tecniche di clown per raccontare il mondo dal loro punto di vista. Infatti, “il circo non concerne solo la

fisicità, ma trasmette a chi lo vive e ne pratica le discipline una visione più ampia del senso di comunità. I

nostri ragazzi imparano a conoscere sé stessi e gli altri e provano cosa significa vivere insieme, così

diventano cittadini consapevoli, felici e curiosi” spiega Serafini. L’evento inizia alle 17:00 con laboratori di circo per bambini e adulti: tutte e tutti potranno giocare con

attrezzi da circo e divertirsi insieme. Segue una breve pausa con musica e un rinfresco organizzato per

l’occasione dal Bar Mengo, per poi mettersi comodi e godersi lo spettacolo.

L’evento è gratuito, libero e aperto