Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
16 mag 2022

Musica, incontri e arte: cosa fare in Toscana fino al 22 maggio

Ecco una selezione delle proposte culturali nelle varie città

16 mag 2022
barbara berti
Cosa Fare
Ricky Tognazzi
Ricky Tognazzi
Ricky Tognazzi
Ricky Tognazzi

Firenze, 16 maggio 2022 - Dalla grande musica di Mario Biondi agli incontri con Ricky Tognazzi: la settimana che va dal 16 al 22 maggio è ricca di appuntamenti, dislocati su tutto il territorio della Toscana. E ci sono eventi per tutti i gusti: proiezioni di documentari, incontri dedicati alla scienza, concerti, passeggiate, mostre e rievocazioni storiche.

Firenze, 16 maggio 
Un album fresco di stampa, una serie di date internazionali alle spalle e, finalmente, l’opportunità di riabbracciare il pubblico toscano. Mario Biondi sarà in concerto lunedì 16 maggio al Teatro Verdi di Firenze, e con sé porterà “Romantic”, il nuovo album dedicato all’amore in tutte le sue forme, dal legame di coppia a quello fraterno, all’amore per i genitori e i figli. Inizio concerto ore 20,45.

Firenze, 16 maggio
Nuovo appuntamento per "David 140", il programma ideato da Cecilie Hollberg, direttore della Galleria dell’Accademia di Firenze, per festeggiare i 140 anni dall’inaugurazione della Tribuna, il 22 luglio 1882, realizzata dall’architetto Emilio de Fabris per custodire il David di Michelangelo. Lunedì 16 maggio (ore 19) è in programma il concerto di Théotime Langlois de Swarte, giovane musicista francese virtuoso del violino, accompagnato dalla cembalista Violaine Cochard. Nell'occasione suonerà strumenti musicali antichi, tra cui un violino piccolo barocco, proveniente da una collezione privata, che è stato donato al Conservatorio Luigi Cherubini. Ingresso libero.

Lucca, 18 maggio
L'Orto Botanico di Lucca - Museo Botanico Cesare Bicchi, nell'ambito di "Amico Museo 2022" promosso dalla Toscana, il 18 maggio (ore 16) propone un incontro dedicato al "Cedro del Libano", decano della collezione arborea dell'Orto Botanico di Lucca, che compie quest'anno 200 anni. Si tratta del primo incontro per conoscere ed apprezzare gli alberi monumentali di Lucca e la varietà delle specie presenti nei giardini storici della città.

Prato, 20 maggio
Nell'ambito del "Prato Film Festival", al teatro di Manifatture Digitali Cinema Prato, venerdì 20 maggio (ore 15) è in programma un'iniziativa per celebrare i cento anni dalla nascita di Ugo Tognazzi: guest star dell’incontro il figlio Ricky Tognazzi, a sua volta attore e regista, e autore del documentario (che sarà proiettato durante l’incontro) "Tognazzi. La voglia matta di vivere". Ingresso libero.

Pisa, 20 maggio 
Il 20 maggio (e in replica il 21, 22, 27, 28, 29 maggio), "Azul Teatro" torna a San Rossore con "Sentieri #8", una nuova performance itinerante, una suggestiva passeggiata di notevole interesse ambientale, storico e architettonico. Sarà l’occasione di entrare dentro alla Villa del Gombo da poco ristrutturata, un edificio dalla preziosa rarità architettonica anticipatrice dei principi della bioarchitettura. Avvalendosi di molteplici forme espressive come musica, teatro, danza e poesia, lo spettacolo coinvolge un cast di 12 tra musicisti e performer, ed è limitato a 35 spettatori per replica al fine di mantenere l’esperienza intima e immersiva. Il percorso prevede il passaggio dentro la Villa e nel giardino, si spinge oltre i cancello, attraversa la pineta, la macchia, le dune e arriva fino al mare delle Marinette (Prenotazione obbligatoria: 333.3061368).

Pistoia, 21 maggio 
Sabato 21 maggio (ore 10), nell’area espositiva del "Centro Mati 1909" di via Bonellina a Pistoia, è in programma il convegno dal titolo “Giardini Terapeutici: Il Verde che Cura – Ortoterapia e Benessere Naturale”. Nell’occasione sarà presentato il nuovo libro di Andrea Mati, paesaggista e progettista di giardini terapeutici, dal titolo “Salvarsi con il Verde. La Rivoluzione del Metro Quadro Vegetale”.

Prato, 21 maggio
Al Politeama di Prato, sabato 21 maggio (ore 21) la compagnia di medici-attoriCamici miei” presenta il nuovo spettacolo dal titolo "Betti, una sera a cena", sostenuto dal Lions Club Castello dell’Imperatore. In scena gli attori facente capo all’associazione nata nelle aule della facoltà di medicina e oggi guidata dalla presidente Barbara Becheri con la regia di Claudio Azzini, autore delle musiche, affiancati da un corpo di ballo straordinario con le coreografie di Sandra Barbani. L’incasso della serata sarà devoluto al teatro per sostenere la ripartenza post pandemia.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?