Firenze, 28 ottobre 2020 -  Cala ancora il numero dei nuovi positivi al Covid in Toscana (1823 ieri 27 ottobre; erano 2171 lunedì 26 ottobre). Oggi i nuovi contagi sono 1.708 (1.489 identificati in corso di tracciamento e 219 da attività di screening) su un totale di 36.992 casi, registrati dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi sono il 4,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 1.708 casi odierni è di 48 anni circa (il 12% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 35% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più). IL BOLLETTINO DEL 28 OTTOBRE

QUI L'ARTICOLO COMPLETO CON I DATI DEL 27 OTTOBRE

L'andamento della curva epidemica in Toscana

L'andamento della curva in Toscana

RIVEDI I DATI DI DOMENICA 

Andamento delle terapie intensive in percentuale sui casi attivi

Il grafico riportato qui sopra indica l'andamento delle terapie intensive in Toscana dall'inizio della pandemia: si vede chiaramente come a marzo (la parte sinistra della curva) si arrivò al 16% di ricoverati in terapia intensiva sul totale dei casi positivi attivi, adesso siano intorno allo 0,6%.

"La lotta al virus si vince nel territori, non in ospedale". Video

Intanto, fa  discutere il varo del nuovo Dpcm da parte del presidente del Consiglio, Conte, con ulteriori restrizioniNuovo Dpcm. Locali chiusi alle 18, aperti nei festivi

 LEGGI LA PERCENTUALE GIORNALIERA DEI POSITIVI SUI TAMPONI FATTI.

SEGUI LA NOSTRA DIRETTA

 

Giani: "Ristorazione, se i numeri migliorano possiamo modificare l'orario di chiusura"

Il presidente della Toscana ha sarà il primo a impegnarsi per "modificare le misure che sospendono la ristorazione dopo le ore 18". LEGGI L'ARTICOLO
 

Pontedera, l'ospedale riapre il reparto Covid

Il reparto Covid dell'ospedale Lotti di Pontedera - 24 posti, di cui quattro in terapia intensiva - è stato riaperto. QUI L'ARTICOLO 

Toscana Nord Ovest, oltre cento guariti in un giorno

Sono più di cento i guariti in un giorno nella zona Asl Toscana Nord Ovest (Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa) mentre i nuovi pisitivi sono 464. QUI L'ARTICOLO

Dpcm, Enzo Brogi (Corecom): "Cinema e teatri puniti in modo ingiusto" / VIDEO 

image

Scuola, firmata l'ordinanza: Dad al 75 per cento

E' stata firmata l'ordinanza annunciata ieri dal presidente della Toscana Eugenio Giani sulla scuola. Si ribadisce che fino al 24 novembre il ricorso alla didattica digitale integrata alle superiori dovrà essere pari al 75 per cento delle attività - la soglia minima prevista dal Dpcm del Governo - e che il 25 per cento residuo di didattica in presenza. garantito giornalmente, dovrà rivolgersi in prevalenza ed ove possibile agli studenti delle prime e ultime classi, che si preparano all'esame di maturità o che si sono appena affacciati al nuovo percorso di studi, e all'attività di laboratorio, che da remoto risulterebbe assai più complicata. L'ARTICOLO

Cura contro il virus, Prato apre una strada

Buoni risultati da una terapia sperimentale condotta dal professor Cantini su 12 pazienti del Santo Stefano. E negli Usa seguono l’esempio. LEGGI L'ARTICOLO

Lunga fila di ambulanze davanti al pronto soccorso di Pisa

Una lunga fila di ambulanze. Un'immagine choc che ha già fatto il giro del web. La foto è stata scattata la sera del 27 ottobre 2020 all'ingresso del Pronto soccorso di Pisa dove i mezzi di emergenza sostavano in attesa (anche 4 ore) di avere accesso. Tanti i pazienti sospetti Covid in coda che devono prima essere sottoposti al test per una diagnosi certa e poi essere smistati nei reparti ad hoc, tra cui il Covid Hospital. LEGGI L'ARTICOLO

Le cure costano fino a 20mila euro a paziente

Il conto è stato fatto con l’aiuto di medici, infermieri e sindacalisti impegnati nella lotta al virus. In intensiva, 1500-1600 al giorno. LEGGI L'ARTICOLO

Sesto Fiorentino: 12 decessi su 84 ospiti di una Rsa

L'Asl Toscana Centro fa il punto sullasituazione della Rsa San Giuseppe, con 82 ospiti positivi su 84 e 12 morti. LEGGI L'ARTICOLO

Il vescovo di Prato: "Evitare le messe nei cimiteri"

L'appello di Nerbini in vista delle ricorrenze di Tutti i Santi (1° novembre) e della commemorazione dei defunti (2 novembre). LEGGI L'ARTICOLO

Dpcm, i ristoratori a Massa Carrara: "Sì al mercato ma noi chiusi alle 18"

Il mercato settimanale a Massa si è svolto, come ogni martedì mattina, nel rispetto delle regole da parte degli ambulanti. Ma l'altra faccia del commercio, quello fisso, in particolare i ristoratori ed i titolari dei pubblici esercizi, protesta. "Ci costringono a chiudere alle sei, quando fra le bancarelle del mercato si creano, inevitabilmente, assembramenti", ci hanno detto alcuni esercenti del centro storico di Massa. La gente al mercato non era moltissima, stamani, forse anche per la paura del virus: ma, inevitabilmente, le pur poche persone si avvicinavano le une alle altre in prossimità delle bancarelle

Dpcm, il sindaco di Pisa: "Valuteremo il ricorso al Tar"

«Un ricorso al Tar contro l'ultimo Dpcm? Lo stiamo valutando, ma non è l'unica arma che i Comuni hanno a disposizione per modificare un provvedimento che, così com'è, rischia di penalizzare i pubblici esercizi». Lo ha detto il sindaco di Pisa, Michele Conti, intervenendo stamani a Radio 24, precisando però che «ci possono essere altre soluzioni capaci di garantire la sicurezza consentendo un orario di apertura più lungo ai locali». L'ARTICOLO

Tramvia, sospeso il servizio notturno fino alle 2 nei fine settimana

Dal 30 ottobre sarà sospeso a Firenze il servizio notturno della tramvia nel fine settimana: venerdì e sabato, quindi, i tram concluderanno le corse a mezzanotte e mezzo come gli altri giorni invece che alle 2. Il provvedimento è stato deciso alla luce dalle nuove disposizioni del Dpcm del 24 ottobre in materia di misure urgenti di contenimento del contagio da Covid-19. La sospensione, precisa una nota di Palazzo Vecchio, rimarrà in vigore fino a nuove disposizioni.

Empoli, due calciatori positivi

I casi, asintomatici, sono stati prontamente isolati secondo le direttive federali e ministeriali, con la società azzurra che ha prontamente avvisato le autorità sanitarie competenti. L'ARTICOLO

Prato, 72 migranti in quarantena

L'emergere di un caso di positività al Covid-19 in una struttura per richiedenti asilo ha portato al provvedimento di quarantena per tutti gli ospiti. LEGGI L'ARTICOLO

Lotta al Covid, la Regione Toscana riattiva le strutture di emergenza

Con una nuova ordinanza firmata stasera, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha riconfermato e messo a punto l'organizzazione della struttura regionale per la gestione dell'emergenza sanitaria da covid-19.