Operatore in una terapia intensiva
Operatore in una terapia intensiva

Firenze, 30 ottobre 2020 - Sono 2765 i nuovi contagi da coronavirus in un giorno in Toscana. Il tutto con un nuovo record di tamponi: quasi 18mila. Ci sono anche 67 nuovi ricoveri, mentre altre sedici persone sono entrate in terapia intensiva. LEGGI TUTTI I DATI DEL 30 OTTOBRE / SALE LA PERCENTUALE TRA TAMPONI E POSITIVI

I focolai nelle Rsa, i numeri che risalgono e le proteste delle categorie che oggi scendono in piazza a Firenze in ben quattro manifestazioni. Sono questi i temi legati al covid che tengono banco in Toscana. Mentre intanto nella giornata di giovedì si sono sfiorati i duemila casi in un giorno con l'amumento dei ricoveri. 

Il videocommento di Alessandro Antico

image

Stop al traghetto Livorno-Capraia, positivi due membri dell'equipaggio

Il traghetto Liburna della toremar, atteso in partenza nel pomeriggio da Livorno a Capraia, è rimasto fermo in porto perché due membri dell'equipaggio sono risultati positivi al coronavirus. QUI L'ARTICOLO

Empoli, 45 positivi n una Rsa

Sono 45 tra ospiti e operatori i positivi al coronavirus alla Rsa Chiarugi di Empoli. QUI L'ARTICOLO

Pistoia, aumentano i posti letto

San Jacopo e Ceppo a Pistoia aumentano i posti letto per far fronte all'emergenza Covid. QUI L'ARTICOLO

L'ospedale Serristori di Figline chiude il pronto soccorso

A Figline (Firenze) l'ospedale Serristori chiude il pronto soccorso per l'emergenza Covid e predispone 35 posti letto per i pazienti positivi. QUI L'ARTICOLO

Muore in carcere a 84 anni

Un detenuto 84enne positivo al Covid è morto in carcere a Livorno. Gli avvocati avevano chiesto per lui i domiciliari. Le parole del garante dei detenuti della Toscana. QUI L'ARTICOLO 

Quasi mille positivi nella Toscana Nord Ovest e più ricoveri

Cresce di cinque unità il numero dei pazienti in terapia intensiva nella zona Asl Toscana Nord Ovest (province di Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa tranne la Zona del Cuoio). QUI L'ARTICOLO

Bientina, inaugurata struttura per cure intermedie

A Bientina (Pisa) sono già stati aperti i primi 20 posti letto di cure intermedie per pazienti Covid e prossimamente ne saranno attivati altri 20. Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha visitato oggi la nuova struttura, accompagnato dal direttore generale dell'Asl Toscana nord ovest Maria Letizia Casani e dal sindaco di Bientina, Dario Carmassi. ''Questa visita è per me importante per conoscere meglio il territorio in questo difficile momento - ha sottolineato il presidente Giani - Anche oggi abbiamo registrato quasi 2 mila nuovi positivi a livello regionale. Sono cifre importanti, ma il sistema al momento tiene anche grazie al lavoro di tutto il personale sanitario che quotidianamente opera nelle nostre strutture al domicilio dei cittadini. Il nostro impegno è concentrato su una prospettiva di medio periodo, per far fronte alla crescente richiesta di assistenza è infatti fondamentale aprire nuovi posti letto, sia negli ospedali, sia sul territorio''.

Algoritmo per identificare pazienti a rischio

Pubblicato sull'"American Journal of Cardiology" uno studio italiano coordinato dal professor Alberto Palazzuoli, responsabile dell'Uosa Malattie Cardiovascolari del Dipartimento di Scienze Mediche del policlinico di Siena, diretto dal professor Bruno Frediani dell'Aou Senese, che ha rilevato come la applicazione di uno score di rischio generalmente usato per i pazienti affetti da una comune aritmia cardiaca, la fibrillazione atriale, sia in grado di stratificare il rischio dei pazienti ospedalizzati per polmonite da coronavirus.

Allarme nelle residenze per anziani

Mentre l'Ordine delle professioni infermieristiche interprovinciale Firenze-Pistoia ha chiesto alla Regione un tavolo tecnico per risolvere «il problema della carenza di personale di assistenza, in particolare nelle Rsa e nelle Rsd», il Nursind regionale denuncia «oltre 500 operatori del sistema sanitario toscano contagiati dal Covid19 nel solo mese di ottobre, focolai inimmaginabili nelle Rsa e carenza di personale».

Firenze, è il giorno delle manifestazioni, allarme per possibli infiltrati

Una giornata di proteste contro il nuovo Dpcm del governo Conte. In piazza santissima Annunziata, dalle 10, scendono in piazza per un sit in i lavoratori toscani dello spettacolo e della cultura, messi a dura prova dalla chiusura di cinema e teatri. L’iniziativa è organizzata dai sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil. Ci saranno artisti, trasportatori, tecnici audio e luci, così come ballerini e i titolari delle scuole di danza private aderenti ad Assodanza, che faranno Un flash mob al piazzale delle Cascine. In piazza Santa Croce, alle 11, i fattorini del food delivery solleveranno le biciclette al cielo. Sempre oggi, i riders non effettueranno consegne. Piazza Duomo, 11.30: manifestazione statica, pacifica e apartitica per salvare il mondo dello sport. Protestano contro la chiusura anche i circoli Arci, che però si limiteranno a scattare foto davanti ai 240 circoli sbarrati. Alle 21 una manifestazione è in programma in piazza della Signoria: non è autorizzata e si temono possibili infiltrati. 

I dati del 29 ottobre

Risale il numero dei positivi.  In Toscana infatti sono 38.958 i casi di positività al Coronavirus, 1.966 in più rispetto a ieri (1.647 identificati in corso di tracciamento e 319 da attività di screening). I nuovi casi sono il 5,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 2,6% e raggiungono quota 13.678 (35,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.056.864, 15.594 in più rispetto a ieri LEGGI L'ARTICOLO

 IL BOLLETTINO DEL 28 OTTOBRE

IL BOLLETTINO DEL 27 OTTOBRE

L'andamento della curva epidemica in Toscana

L'andamento della curva in Toscana

RIVEDI I DATI DI DOMENICA 

Andamento delle terapie intensive in percentuale sui casi attivi

Il grafico riportato qui sopra indica l'andamento delle terapie intensive in Toscana dall'inizio della pandemia: si vede chiaramente come a marzo (la parte sinistra della curva) si arrivò al 16% di ricoverati in terapia intensiva sul totale dei casi positivi attivi, adesso siano intorno allo 0,6%.

"La lotta al virus si vince nel territori, non in ospedale". Video

Intanto, fa  discutere il varo del nuovo Dpcm da parte del presidente del Consiglio, Conte, con ulteriori restrizioniNuovo Dpcm. Locali chiusi alle 18, aperti nei festivi

 LEGGI LA PERCENTUALE GIORNALIERA DEI POSITIVI SUI TAMPONI FATTI.