Una fase di Montevarchi-San Donato
Una fase di Montevarchi-San Donato

Arezzo, 09 settembre 2018 - Una prova maiuscola. Tatticamente perfetta contro un avversario molto forte e per giunta con una inferiorità numerica che avrebbe potuto creare problemi. Il Montevarchi visto oggi pomeriggio contro il San Donato, battuto per 1-0 in Coppa Italia, potrebbe davvero regalare grandi soddisfazioni alla tifoseria rossoblù. Certo, anche in questo caso vale lo stesso discorso fatto ieri per la Sangiovannese, che ha vinto in amichevole con il Modena. Siamo ancora nella fase pre campionato ed è vietato fare voli pindarici. Ma se analizziamo la partita del Brilli Peri, non possiamo non riconoscere una compattezza di squadra straordinaria, che ha evitato che la partita, in dieci contro undici, si mettesse male.

La vittoria, arrivata grazie ad un goal di Donatini attorno alla mezzora, ha sancito un successo meritato, al cospetto di un avversario che non ha fatto una buona impressione. Soprattutto nella ripresa la prova del San Donato è stata totalmente insufficiente e Fusci avrà molto da lavorare. Ma veniamo alle azioni salienti della gara. Al 9° prima palla goal per i valdarnesi. Azione sulla destra e cross per Fofi che da buona posizione calcia a rete, ma la palla viene deviata in angolo e fa la barba al palo. Al 16° un episodio chiave. Essoussi, in fase di “decollo”, allarga il braccio e colpisce un avversario. Per il direttore di gara non ci sono dubbi. Rosso diretto e Montevarchi in dieci uomini. Nonostante l’inferiorità numerica gli aquilotti non abbassano il baricentro e al 19° un gran tiro dalla distanza di Masini esce fuori di poco. Al 22° ancora vicinissima al goal la squadra di Venturi. Punizione dalla sinistra di Amatucci, colpo di testa ravvicinato e parata di Signorini non senza difficoltà. Il San Donato cerca di scuotersi e piano avanza sul campo.

Al 35° la squadra di Fusci confeziona la più clamorosa palla goal del primo tempo. Cross dalla destra e Gemignani, a pochi metri dalla porta, colpisce clamorosamente la traversa non un tiro comunque non perfetto. Tre minuti dopo la squadra fiorentina ha l’occasione ghiottissima per passare in vantaggio. Russo si incunea in area e viene steso. Il direttore di gara assegna il penalty ma dal dischetto Carnevale manda incredibilmente alto. La gara così rimane sullo 0-0. Il tempo si chiude con una conclusione per parte. La prima di marca gialloblù, con la sfera che termina fuori, la secondo di Diarrasouba, spina nel fianco della difesa del San Donato, il cui tiro lambisce il palo. Nella ripresa al 32° gli aquilotti passano in vantaggio. Splendida azione confezionata dal tandem Adami-Lischi, palla al centro per Donatini che dai 20 metri fredda Signorini. La reazione dei ragazzi di Fusci è pressoché inesistente e per vedere una palla goal bisogna aspettare il pieno recupero, quando una punizione di Frosali costringe Pellegrini alla parata plastica. Troppo poco per pareggiare. Il Montevarchi vince, convince e va avanti in Coppa Italia.