Mencagli attaccante della Sangiovannese
Mencagli attaccante della Sangiovannese
di Giorgio Grassi Un derby, in qualunque maniera si giochi, appassiona sempre e richiama gente, anche al di fuori dei colori biancazzurri e rossoblù. Quest’anno però ‘il derby del Covid’ limita gli spettatori. Sono lontani, e mai più si potranno rivedere gli stadi pieni, come accaduto al Fedini’ dei periodi magici del calcio biancazzurro degli anni ’70, con 7.000 presenze. Siamo giunti al derby 102, con 36 vittorie la Sangio, 29 il Monte, 36 i pareggi. Non era mai successo di...

di Giorgio Grassi

Un derby, in qualunque maniera si giochi, appassiona sempre e richiama gente, anche al di fuori dei colori biancazzurri e rossoblù. Quest’anno però ‘il derby del Covid’ limita gli spettatori. Sono lontani, e mai più si potranno rivedere gli stadi pieni, come accaduto al Fedini’ dei periodi magici del calcio biancazzurro degli anni ’70, con 7.000 presenze. Siamo giunti al derby 102, con 36 vittorie la Sangio, 29 il Monte, 36 i pareggi. Non era mai successo di giocare il derby a fine torneo. In casa azzurra tutti i giocatori, ad eccezione di Campaner, sono a disposizione di Agostino Iacobelli. Nelle precedenti gare il tecnico ha dato spazio a coloro che avevano giocato di meno, per avere tutti in piena efficienza. Sicuramente sarà quello azzurro un undici il più in forma possibile, con giocatori i più esperti, integrati da giovani valenti. Importante il rientro del regista centrale Edoardo Ceccuzzi.

Per i giocatori del Marzocco ieri nel primo pomeriggio, fatti i tamponi veloci, e tutti risultati negativi. Sul derby il pensiero del direttore generale Giuseppe Morandini: " E’ un derby diverso da tutti quelli precedenti, causa la pandemia, che lo ha condizionato. Tuttavia è sempre una partita particolare che interessa tutto il mondo dello sport valdarnese. I nostri ragazzi sono ben preparati e motivati, intendono fare bella figura, onorando il loro bel campionato". Possono essere presenti al derby 710 spettatori, di cui 210 ospiti, tutti nella gradinata Sud. Le disposizioni per potersi recare allo stadio. La Sangiovannese ricorda che saranno valide le tessere di abbonamento: poltroncina, tribuna, gradinata e omaggio. I rimanenti posti disponibili sono a disposizione attraverso la prevendita oggi e domani alla biglietteria il giorno stesso della gara. L’ingresso sarà contingentato al fine di garantire il limite previsto dal nuovo D.p.c.m. Questi i prezzi dei biglietti: tribuna coperta 15 euro, gradinata 10 euro. Al momento dell’acquisto in prevendita sarà possibile ritirare il modulo di autocertificazione da presentare all’ingresso. Per gli abbonati il modulo sarà disponibile all’ingresso, oppure per chi desidera presentarsi con il modulo già compilato, qui di seguito il linkperildownload:https:www.figc.it…autodichiarazione-anti-covid.pdf. Come da disposizione della Lega Nazionale Dilettanti saranno concessi numero 22 accrediti per i giornalisti che effettueranno la richiesta.