Il tecnico Potenza
Il tecnico Potenza

Arezzo 19 ottobre 2020 -  L'ennesima sconfitta, stavolta a Carpi, un solo punto in cinque partite ed ecco nella notte  l'esonero dell'allenatore dell'Arezzo Potenza, di tutto il suo staff e del direttore sportivo Di Bari che aveva scelto un tecnico molto giovane e con un curriculum tutt'altro che brillante, due esoneri su quattro campionati in serie D. Potenza ha le sue colpe e non poche ma è chiaro che non è òl'unico responsabile. Sbagliata in buona parte la costruzione della squadra, con giocatori, soprattutto in difesa non all'altezza della categoria. Data l'imminenza di un'altra partita di campionato, mercoledì al Comunale col Padova, ore 18,30 e in atesa di un nuovo tecnico che potrebbe arrivare già oggi, l'allenamento verrà svolto da Mario Palazzi, tecnico della Primavera 3. La stessa società annuncia in un comunicato, novità tecniche nelle prossime ore.. Al posto di Di Bari come direttore sportivo potrebbe arrivare Tiziano Pasquali.

Per quanto riguarda la partita, piove sul bagnato per l'Arezzo che crolla nel finale a Carpi, ma ridotto in dieci dall'8' e con due rigori contro. Appena un punto in cinque partite, ultimo posto con la Fermana,  E dire che la gra si era messa bene col gol di Bortoletti dopo 4', ma l'espulsione all'8' di Bonaccorsi per fallo da ultimo uomo, peraltro discutibile, ha cambiato totalmente la partita. Un unitile fallo di mano di Maggioni al 21' ha permesso a Biasci di pareggiare su rigore, quindi Potenza ha tolto Pesenti che non l'ha presa bene. Nella ripresa inutile fallo di Aly al 16' anche se il giocatore del Carpi ha accentuato la caduta. Poi nel finale le altre due reti. Ha girato tutto male ma a questo punto serve una scossa.

.  

CARPI (3-4-1-2): 22 Rossini; 13 Sabotic, 6 Varoli, 23 Venturi; 19 Bayeye, 21 Fofana, 16 Ghion, 11 Martorelli; 10 Maurizi; 28 Biasci, 15 Giovannini.
A disposizione: 12 Rossi, 2 Danovaro, 5 Varga, 7 Ferri, 8 Bellini, 9 Carletti, 14 Sassi, 17 Marcellusi, 18 Ferretti, 20 Offidani, 25 Gozzi, 27 Rizdal.
Allenatore: Sandro Pochesci.

AREZZO (3-5-2): 12 Tamma; 5 Borghini, 3 Baldan, 28 Bonaccorsi; 2 Mosti, 8 Foglia, 4 Maleš, 20 Bortoletti, 15 Maggioni; 10 Cutolo, 32 Pesenti.
A disposizione: 22 Loliva, 6 Picchi, 11 Di Nardo, 14 Nader, 18 Sane, 19 Cipolletta, 23 Gilli, 24 Sportelli, 25 Sussi, 27 Merola.
Allenatore: Alessandro Potenza.
ARBITRO: Andrea Colombo di Como (Luca Feraboli di Brescia - Francesco D’Apice di Castellammare di Stabia). Quarto uomo: Andrea Bordin di Bassano del Grappa.