Arezzo, 10 settembre 2018 - Quattro aretini sono approdati nelle finali dei Campionati Italiani Assoluti di atletica leggera. La più importante competizione nazionale ha visto sfidarsi a Pescara tutti i migliori della penisola e, tra questi, era presente anche un gruppo di atleti cresciuti nell’Alga EtruscAtletica che nel corso dell’ultima stagione hanno meritato la qualificazione nelle varie discipline di lanci e salti. Il piazzamento più significativo porta la firma di Benedetta Cuneo che, nata nel 1996 e tesserata con le Fiamme Gialle, ha archiviato la gara all’ottavo posto nel salto triplo con 12.43 metri. Particolarmente positiva è stata la prova di Marco Rosadini del 1992 che, dopo un periodo di stop agonistico in cui si è impegnato come tecnico dell’Alga EtruscAtletica, è tornato a gareggiare da pochi mesi nel salto triplo e ha guadagnato la possibilità di accedere agli Assoluti per la prima volta nella sua carriera sportiva. Accompagnato dai consigli di Paolo Tenti, l’aretino ha colto l’accesso alla finalissima tra i migliori dodici d’Italia con un salto di 15.02 metri che è valso poi l’undicesimo posto finale.

Nella stessa posizione si è piazzata anche Chiara Salvagnoni del 2000 che, allenata da Fabio Forzoni, ha avuto accesso alla finale del lancio del peso con 13 metri. L’atleta milita ancora nella categoria Juniores ma nonostante la giovane età è già riuscita a rientrare nell’ultima fase degli Assoluti, chiudendo per undicesima a causa di due lanci nulli. L’ultima aretina in gara era Letizia Marzenta che, nel salto con l’asta, è salita fino a 3.80 metri ed ha raggiunto il nono posto, mentre ai campionati italiani erano assenti Anna Visibelli nel salto in lungo, Marta Capaccioni nei 400 ostacoli e Walter Ratano nel salto in alto che sono stati bloccati da infortuni. «L’atletica aretina ha ben figurato agli Assoluti - commenta Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga EtruscAtletica, - cogliendo quattro finali con ognuno dei quattro aretini in gara. Nella fase conclusiva potevamo fare ancora meglio e rientrare con qualcuno nei primi cinque posti, ma è stata una gara di altissimo livello tecnico e con tutti i migliori atleti d’Italia, dunque possiamo comunque essere soddisfatti dei risultati ottenuti».

Dopo gli Assoluti, dalla prossima settimana scatterà il momento di tornare in pista anche per i ragazzi del settore giovanile. Sabato 15 e domenica 16 settembre, infatti, si terrà un doppio impegno che coinvolgerà decine di atleti dell’Alga EtruscAtletica: a Siena si terranno i Campionati Toscani e di Società degli Allievi nati nel 2001-2002, mentre a Firenze è in programma la Finale Regionale di Società dei Cadetti del 2003-2004. Nel frattempo, allo stadio di atletica di Arezzo prenderà il via la stagione dei più piccoli dei Pulcini del 2013-2015 e degli Esordienti divisi nei diversi gruppi dal 2007 al 2012, con l’avvio dei corsi da martedì 11 settembre con gli Open Day gratuiti a cui potranno partecipare tutti i bambini interessati a provare l’atletica leggera.