Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Pieroni: "Mercato chiuso, bella offerta ma Floro ha detto no".

Il direttore generale: "Tra gli altri svincolati non c'è attaccante che faccia al nostro caso. Credo che Floro Flores vada alla Casertana"

Ultimo aggiornamento il 6 settembre 2018 alle 21:22
Pieroni fra Testini e Dal Canto

Arezzo 6 settembre 2018 - Il direttore generale dell'Arezzo, Ermanno Pieroni, in conferenza stampa è stato chiaro: "Abbiamo fatto una bella offerta a Floro Flores, visto che la società aveva cercato e trovato l'apporto di imprenditori per questa operazione ma il giocatore ha declinato perché ha un'altra offerta molto alta, dove noi non possiamo arrivare. Credo che andrà alla Casertana"..

Ancora Pieroni: "Tra gli svincolati non ci sono altri che fanno al caso nostro per spostare gli equilibri in attacco. E allora restiamo così, fiducia in quelli che abbiamo, prendere uno che non faccia la differenza non serve".

Poi il direttore generale ha ribadito: "La società ha fatto molto, è stato un salvataggio complicato ma riuscito e ne va dato atto al presidente La Cava, a chi lo ha appoggiato a iniziare da Anselmi. Ora siamo ripartiti con un bel progetto ma è chiaro che ci vuole pazienza. Il nostro obiettivo tecnico per questa stagione è la salvezza. Intanto stiamo lavorando bene e con unità d'intenti. Non dimentichiamo che ora Le Caselle sono disponibili per gli allenamenti, che la società ha ripreso i campini dell'antistadio e il settore giovanile è un altro punto importante del nostro programma".

Chiuso il discorso Cenetti?: "Abbiamo fatto un'offerta a lui e Belvisi ma non hanno accettato. Saranno fuori lista. Riguardo a Cenetti dopo quello che era successo lo abbiamo  reintegrato ma non rientrava più nei nostri programmi". 

Fausto Sarrini

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.