Arezzo, 12 settembre 2018 - La Chimera Nuoto riabbraccia l’entusiasmo di centottanta bambini e ragazzi del Propaganda. I nuotatori del settore pre-agonistico torneranno in vasca da giovedì 13 settembre al palazzetto del nuoto di Arezzo e da lunedì 17 settembre alla piscina comunale di Foiano della Chiana, dando il via ad una stagione che li vedrà rappresentare il nuoto locale in numerose competizioni provinciali, regionali e nazionali. Il Propaganda è la categoria di passaggio tra la scuola nuoto e il settore agonistico, riunendo tutti quegli atleti tra i cinque e i diciassette anni che decidono di intensificare il loro impegno in questo sport, di aumentare il numero settimanale degli allenamenti e di iniziare a vivere le emozioni delle prime gare ufficiali. Questo settore anticipa l’ingresso nel vero e proprio agonismo e, di conseguenza, rappresenta una fase cruciale per gettare le basi tecniche e caratteriali di ogni atleta, dunque la Chimera Nuoto ha scelto di dedicarvi alcuni dei suoi tecnici di maggior esperienza come Alberto Bertuccini, Marco Concialdi, Angelo Solis Herrera, Adriano Pacifici e Stefania Roncolini, che saranno affiancati nel corso della stagione da ragazze cresciute nel settore giovanile come Daisy Bertelli, Martina Bisaccioni e Terry Pescador.

Nei prossimi mesi l’attività sarà dedicata prevalentemente a far ambientare i bambini provenienti dalla scuola nuoto e a prepararli all’esordio ufficiale che sarà a gennaio, con i nuotatori con più di undici anni che scenderanno in vasca in un concentramento regionale e con i nuotatori nati dopo il 2007 che saranno impegnati in un circuito provinciale. In quest’ultima competizione, la Chimera Nuoto da quasi quindici anni risulta come la miglior società per numero di atleti e risultati. Il più ambizioso obiettivo di questa stagione sarà poi di far crescere talenti con cui la società aretina potrà tornare a gareggiare ai campionati italiani della prossima estate. Un’attenzione particolare sarà infine rivolta alla creazione di una forte spirito di squadra e alla crescita del senso di appartenenza ad un comune progetto sportivo, dunque periodicamente saranno organizzate cene, meeting ed iniziative in cui coinvolgere i giovani atleti e le loro famiglie. «Il sogno - commenta il direttore sportivo Marco Magara, - è di individuare nella scuola nuoto quei bambini di maggior talento che, in futuro, possano rappresentarci nelle più importanti manifestazioni agonistiche e permetterci di cogliere grandi successi. In questo senso, il Propaganda è un settore cruciale per la nostra attività sportiva e siamo orgogliosi di registrarne una costante crescita numerica, con l’entusiasmo e l’impegno dei centottanta bambini che ogni giorno animeranno le piscine di Arezzo e di Foiano».