Daniele Bracciali
Daniele Bracciali

Arezzo 22 novembre 2018 -  Un'autentica mazzata per il tennista aretino Daniele Bracciali, che è stato radiato a vita e multato di 250.000 dollari (circa 219.000 euro) con l'accusa di aver truccato, o meglio aver contribuito a truccarei ncontro del 2011 a Barcellona dove giocava Starace che a sua volta è stato squalificato 10 anni, Bracciali è stato giudicato da Richard McLaren, ufficiale dell’Anticorruzione dopo un’indagine della Tennis Integrity Unit. 

C'era stata l’udienza il 18-19 settembre a Londra e  McLaren ha deciso per la colpevolezza. A Bracciali è stato inoltre imputato d’aver facilitato un giro di scommessei La radiazione parte da subito e Bracciali non potrà nemmeno assistere come spettatore a partite organizzate dall'Atp. Bracciali era n°100 del ranking in doppio. Da singolarista è entrato nei primi cinquanta, esattamente  49° posto nel 2006.

Bracciali e Starace erano stati radiati dalla Federtennis italiana nel 2015 ma la sentenza era stata annullata dalla Corte d'Appello.

Stupefatto Daniele Bracciali: "E' una sentenza scandalosa. Condannato senza una prova vera e nel peggiore dei modi. Altri accusati di reati più gravi sono stati condannati molto meno. Poi a parte il fatto che sono innocente, come è innocente Starace, mi dovrebbero spiegare, stando alle loro tesi, perché hanno dato l'ergastolo sportivo a quello dhe sarebbe stato il palo, ovvero io e 10 anni al principale imputato, Starace".

Bracciali e i suoi avvocati Amodeo e Cocco ricorreranno al Tas di Losanna, poi eventualmente a un tribunale civile svizzero.