Arezzo, 1° luglio 2018 - «L’impresa totale adesso è stata raggiunta». E’ il commento di Ermanno Pieroni a poche ore di distanza dal comunicato che conferma l’affiliazione della Società sportiva Arezzo. Una vittoria che per certi versi è passata un po’ in sordina vista la concomitanza del congedo di Davide Moscardelli. «Di questo parleremo al momento opportuno – aggiunge Pieroni – adesso vanno sottolineati i meriti di una città intera, di imprenditori come Giorgio La Cava eMassimo Anselmi, di Orgoglio Amaranto, del sindaco Ghinelli, di mister Pavanel e della squadra. Tutte quelle componenti che hanno permesso all’Arezzo di non scomparire e salvarsi».

E’ tempo di guardare al futuro e il diggì intende aprire al più presto il nuovo capitolo. «Costruiremo una squadra di giovani? Non è stato detto questo – risponde il direttore generale – vogliamo puntare sui giovani che arriveranno in prestito dai top club di serie A. Abbiamo un allenatore che nella sua carriera si è distinto proprio con le formazioni Primavera e l’under 17. Ma vi anticipo già che avremo un’ossatura che sarà costituita da giocatori esperti per la categoria».

Un’ossatura che salvo offerte o richieste comprenderà ancora Cenetti e Foglia oltre a Luciani senza dimenticare Benucci e soprattutto Cutolo i cui rinnovi saranno ufficiali tra pochi giorni. E poi ci sono i ragazzi del vivaio come Ricci e Sussi che si aggregheranno alla prima squadra in occasione del ritiro. Intanto l’Arezzo resta vigile sulla strada che porta a Kristian Keqi, trequartista classe 1996 della Sangiovannese. I contatti tra il procuratore del giocatore e i dirigenti amaranto sarebbero a buon punto.

Si parla anche di un’intesa di massima già trovata sulla base di un biennale. Sempre dal Valdarno arrivano conferme circa l’interesse del Cavallino per Cosimo Nannini, un difensore classe 1999, il cui cartellino però è al momento di proprietà del Prato. Stesso discorso per Brunori Sandri. L’attaccante stuzzica l’Arezzo ma è vincolato con il Parma da un triennale.

Da lunedì in poi ogni giorno può essere quello giusto per un eventuale arrivo. Attenzione alla destinazione di Moscardelli. Da Pisa fanno sapere che se dovesse arrivare l’ex capitano amaranto Eusepi potrebbe partire. Il giocatore non è nell'elenco della società amaranto che punta su altri profili. Difficile ipotizzare ad «uno scambio» visto l’ingaggio di Eusepi a meno che i nerazzurri non si accollino parte della spesa. Mai dire mai anche se al momento sembra trattarsi solo di rumors.