Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Bruschi senza paura: è in semifinale per l’A1

Le valdarnesi vincono anche gara-2 a Cagliari (63-43) e accedono al turno successivo dove affronteranno le emiliane di Vigarano

Antonia Peresson, una delle cestiste più positive nella trasferta in Sardegna.. Il 14 maggio inizia la serie delle semifinali per la serie A1
Antonia Peresson, una delle cestiste più positive nella trasferta in Sardegna.. Il 14 maggio inizia la serie delle semifinali per la serie A1
Antonia Peresson, una delle cestiste più positive nella trasferta in Sardegna.. Il 14 maggio inizia la serie delle semifinali per la serie A1

Un’eccellente Bruschi Galli espugna il Palacus di Cagliari, superando nettamente l’avversario col risultato di 43-63. Le stellate del patron Salvatore Argirò si sono rinfrancate, rinnovellate, sicure delle loro potenzialità e della grande superiorità sulle avversarie, che le hanno dato abbastanza filo da torcere all’inizio, e con mente sgombra e cuore acceso hanno cancellato la brutta, pur vincente prestazione, del Pagalli. E con la doppietta delle gare, sono direttamente passate alla semifinale . Ora si attende chi toccherà loro. Possiamo affermare che le stellate sono tornate dalla Sardegna con furore ed onore. La squadra ha giocato all’unisono, girando benissimo, e mostrando una difesa ermetica, con la grande impostazione (3-2) della Bove, Olajide, Lazzaro, Peresson e Cvijanovic, che ha concesso pochissimo alle avversarie. In fase d’attacco, si è notata una maggiore precisione e sicurezza nel tiro a canestro.

Si parte con la Peresson che va subito a canestro, ma rispondono le cagliaritane biancorosse con Caldaro e Striulli che passano a condurre per 7-2. La risposta è pronta con la Ramò e la Cijanovic, la posizione s’inverte a favore della Bruschi, che passa a condurre per 9-10. Da questo punto terrà sempre in mano la guida delle operazioni, con un vantaggio superiore alla doppia cifra, fino ad un massimo di più 21 (31-52). La difesa della Bruschi è una sorta di muraglia cinese: non si passa. Inizio quarto periodo però c’è una fortissima reazione delle cagliaritane con la Gagliano, Puggioni e Striulli, che riducono lo svantaggio di 10 punti a 5’ dal termine. Poi entrano in ballo la Peresson Lazzaro, Bove, Vespignani e Milani con la saracinesca Olajide, che riallungano le distanze, e la vittoria è in ‘surplace’. I risultati del primo round dei play-off: Bruschi-Galli 49-46,Firenze-Vigarano 73-74, Spezzina-Ala Patti 75-77, Umbertide-Selargius 54-43; ieri sera hanno giocato a tarda ora solo Cus Cagliari-Bruschi Galli e Vigarano-Firenze che è finita 82-57. Saranno le ferraresi che hanno vinto tutte e due le sfie con le fiorentine, dunque, l’avversario della semifinale che inizierà sabato 14 maggio

Il dettaglio tecnico

43-63

Cus Cagliari: Puggioni 3 (17), Striulli 8, Caldarno 3 , Prospero 15 (23), Ljubenovic 9(14) (quintetto base); panchina: Aymerich, Marti 0, Saia 0, Cecili 0, Madeddu 0, Gagliano 5, Piludu 0. Coach Federico Xaxa.

Bruschi Galli: Vespignani 11 (13), Ramò 5 (12), Peresson 8 (24), Bove 13 (24), Civjanoic 4 (quintetto base); panchina Olajide 0, Lazzaro 4, Gatti 2, Milani 16 (24), Bizzarri 0. Coach Alberto Matassini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?