Il rigore sbagliato dalla Pro Patria
Il rigore sbagliato dalla Pro Patria

Arezzo, 2 dicembre 2018 - L'Arezzo non va oltre il pari contro la Pro Patria. Un pari amaro condizionato dalle decisioni dell'arbitro. E dire che dopo un inizio sofferto, con i bustocchi che si sono divorati un gol a porta vuota, gli amaranto sono saliti di tono e al 46' del primo tempo Brunori con un missile su punizione ha portato in vantaggio la truppa di Dal Canto. Nella ripresa è successo di tutto, l'espulsione di Basit per doppia ammonizione (il centrocampista ha sbagliato ma il secondo giallo forse è stato un pò eccessivo), il clamoroso errore di Pelagotti sul tiro tutt'altro che irresistibile di Mora da posizione laterale, poi il rigore inesistente concesso alla Pro Patria che ha fatto infuriare i giocatori amaranto e il pubblico. E per fortuna che Le Noci, peraltro uno specialista, ha calciato male. Nell'incandescente finale l'arbitro non concede un rigore all'Arezzo per un fallo su Tassi, ben più netto di quello presunto di Zappella su Galli dato ai lombardi, poi Bruschi ha una grande occasione in pieno recupero ma Lombardoni salva sulla linea e all'ultimo istante Pelagotti evita la beffa totale riscattandosi anche se solo in parte, sul tiro di Santana. Qualche perplessità hanno lasciato anche le sostituzioni di Brunori e Buglio anche se il valore di Dal Canto, ci mancherebbe, è fuori discussione.

L'Arezzo perde la testa della classifica per effeto di questo pari e della netta vittoria della Carrarese sul terreno del Pro Piacenza ed è raggiunto al secondo posto dalla Pro Vercelli che epraltro ha due gare in meno. La capolista in pectore rimane l'Entella che deve recuperare ben sei gare.

Domenica prossima altra sfida interna con l'Alessandria, purtroppo senza Basit, Cutolo, Belloni oltre a Burzigotti e Benucci.

Le pagelle: Pelagotti 4,5, Luciani 5, Pelagatti 6,5, Pinto 6,5, Sala 7-, Foglia 6, Basit 4,5, Buglio 7-, Serrotti 5,5, Brunori 7+, Zini 5, Persano 5, Zappella 5,5, Bruschi 5, Tassi ng  . All. Dal Canto 5,5 

Il tecnico Dal Canto: "Il pareggio non è da buttare visto come si era complicata la partita. Il rammarico è che stavamo vincendo e senza l'espulsione di Basit e l'errore di Pelagotti probabilmente avremmo vinto, ma a un certo si poteva anche perdere. Non ho capito certe decisioni arbitrali, come il rigore a favore loro. E menomale che l'anno sbagliato".

 

90' + 5' - Termina 1-1 tra Arezzo e Pro Patria.

94' - Pelagotti decisivo su Santana che da buona posizione spreca il pallone del raddoppio.

90' - Tassi atterrato in area, l'arbitro lascia correre. Proteste degli amaranto.

88' - Che occasione per l'Arezzo. Tornaghi esce con i pugni, il pallone resta in area ma Bruschi a porta vuota calcia su un avversario.

80' - Le Noci dal dischetto manda a lato.

79' RIGORE: fallo di Zappella su Galli.

77' - Entrano anche Le Noci e Gucci, la Pro Patria alza il baricentro e prova a cercare il colpaccio esterno.

66' - Dal Canto fa entrare Zappella e Bruschi passando ad un 4-4-1.

58' GOL PRO PATRIA: errore di Pelagotti, il cross di Mora scivola addosso al portiere e termina in rete.

53' ESPULSO Basit. Il mediano già ammonito viene cacciato dal terreno di gioco dopo il fallo commesso su Fietta.

46' - Squadre in campo per la ripresa. Entra Persano per Zini, mentre Colombo sostituisce Disabato.

45' + 1' GOL AREZZO: Brunori lascia partire con il destro un tiro che si infila all'incrocio.

 45' - Buglio atterrato dal limite. Occasionissima a pochi secondi dall'intervallo per l'Arezzo

44' - Azione insistita degli amaranto. Foglia mette in area, Brunori in acrobazia non trova la porta.

42' - Strappa applausi l'Arezzo. La Pro Patria impegna soprattutto sul piano fisico gli amaranto che fin qui hanno avuto il maggiori numero di occasioni in zona gol.

37' GOL ANNULLATO: splendido contropiede amaranto, Serrotti serve nel corridoio Brunori che batte Tornaghi ma l'arbitro annulla per offside.

35' - Zini impegna tornaghi dalla distanza.

34' - Si scalda Persano.

30' - Cross dalla destra, Brunori stacca di testa ma Tornaghi ben appostato blocca.

25' - Santana da buona posizione calcia soprala traversa.

19' GOL ANNULLATO: angolo di Serrotti, deviazione di Buglio, Zini insacca ma il guardalinee indica la rimessa dal fondo. Il pallone era uscito sul cross di Serrotti.

18' - Splendida azione dell'Arezzo: Foglia scambia con Luciani, corss di prima intenzione per Buglio che trova l'intervento decisivo di Tornaghi.

16' - Che errore quello di Luciani e Basit che regalano palla alla Pro Patria, Pelagotti respinge il tiro dal limite di Santana, Mastroianni si avventa sulla ribattuta ma a porta vuota calcia alle stelle.

10' - Più Arezzo che Pro Patria fin qui. Gli amaranto fanno girare palla, i bustocchi aspettano con undici uomini dietro la linea della palla. Pochi spazi ed emozioni fin qui ma la partita è combattuta in ogni zona del campo.

1' - Inzia la partita. Confermati gli schieramenti.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 8 Foglia, 13 Basit, 4 Buglio (31' st 29 Tassi); 11 Serrotti (17' st 2 Zappella); 7 Zini (1' st 19 Persano), 9 Brunori (17' st 27 Bruschi).
A disposizione: 1 Melgrati, 3 Varutti, 5 Mosti, 14 Danese, 23 Stefanec, 25 Choe, 28 Keqi, 33 Borghini.
Indisponibili: 10 Cutolo, 15 Nije, 17 Salifu, 21 Benucci, 24 Burzigotti, 39 Belloni.
Allenatore: Alessandro Dal Canto.

PRO PATRIA (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Zaro, 18 Lombardoni; 20 Mora, 13 Gazo (13' st 24 Pedone), 16 Fietta, 8 Disabato (1' st 21 Colombo; 20' st 3 Galli), 25 Sane (31' st 10 Le Noci); 17 Mastroianni (31' st 9 Gucci), 11 Santana.
A disposizione: 12 Mangano, 2 Marcone, 5 Molnar, 15 Boffelli, 23 Ghioldi.
Allenatore: Ivan Javorcic.
ARBITRO: Valerio Maranesi di Ciampino (Ramy Younes di Torino - Luca Dicosta di Novara).
RETI: pt 46' Brunori; st 13' Mora.
Note - Spettatori: 2.500 circaRecupero: 1' + 5'. Angoli: 4-2. Ammoniti: pt 33' Basit, 39' Battistini; st 1' ColomboEspulso Basit all'8' st per doppia ammonizione.