Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Amaranto, occorre un’altra vittoria Tuteri: "Vogliamo la B a Perugia"

Una delle protagoniste dell’incontro col Genoa guarda al prossimo impegno "Speriamo di fare festa"

Evelyn Vicchiarello durante la sfida di domenica al Comunale
Evelyn Vicchiarello durante la sfida di domenica al Comunale
Evelyn Vicchiarello durante la sfida di domenica al Comunale

AREZZO

Domenica l’Acf Arezzo ha provato a regalarsi la festa per la promozione in B davanti al proprio pubblico, ma il Genoa si è dimostrato squadra di ottimo livello e ha costretto le amaranto al pari al termine di una sfida divertente e senza esclusioni di colpi. Il pareggio, comunque, permette alla compagine di Testini di mantenere l’imbattibilità e consolidare il primato, visti gli undici punti di vantaggio sul terzetto di inseguitrici, composto ora da Azalee Solbiatese, Pinerolo e Orobica Bergamo. Domenica prossima un successo a Perugia nel derby significherebbe vittoria del torneo e accesso alla serie cadetta. Il tecnico amaranto ha commentato così la prova delle sue ragazze: "Avrei voluto che coronassero questo sogno davanti ai nostri tifosi, ma hanno fatto un’ottima gara, creando diverse occasioni, lottando e sapendo soffrire. Abbiamo fatto anche degli errori, ma fa parte del gioco. Non posso comunque rimproverarle di nulla perché stanno facendo una cavalcata straordinaria che rimarrà nella storia".

Una delle protagoniste dell’incontro è stata Mariagiulia Tuteri, che su punizione ha segnato il gol che ha sbloccato la gara: "Ho chiesto a Vicchiarello di batterla perché da quella distanza e da quella posizione è un colpo che ho e che provo spesso in allenamento. Volevo regalarmi una gioia personale, che dedico a mia mamma. Dispiace non aver chiuso i giochi, ma siamo sempre prime e speriamo di festeggiare a Perugia".

L.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?