marco iannitello
marco iannitello

Arezzo 6 dicembre 2017 - All'attore aretino  Marco Iannitello il  prestigioso premio "Vincenzo Crocitti – Primo Lustro"  come attore in carriera sezione giovani. A consegnarglielo il regista Alessio Inturri durante la cerimonia che si è tenuta a Roma. Istituito nel 2013 in memoria del celebre attore scomparso nel 2010, questo premio ha l’obiettivo di valorizzare  i giovani artisti del mondo dello spettacolo, cinema, tv, teatro, radio, sport, web, e  promuovere la cultura e l’arte.  Oltre alle nuove leve viene assegnato ad artisti e professionisti “in carriera”, che si distinguono nel panorama nazionale ed internazionale con la loro professionalità, arte e doti di sensibilità umana.

Per Marco Iannitello questo premio è il riconoscimento di una carriera  artistica in continua crescita che negli ultimi due anni lo ha visto lavorare a tantissimi  progetti cinematografici e televisivi di prestigio. Nato a Palermo, vive ad Arezzo anche se si è trasferito a  Roma per lavorare. Inizia a fare l'attore in  teatro,  poi  studia cinema  alla scuola di Lino Capolicchio. Nel 2007 debutta sul grande schermo con “Ho voglia di te” di Luis Prieto e in tv con “Provaci ancora prof 2” di Rossella Izzo. Nel suo curriculum troviamo film come “Diciottanni – Il mondo ai miei piedi” di Elisabetta Rocchetti (2011), “L’arrivo di Wang” dei Manetti Bros (2011), “La casa nel vento dei morti” di Francesco Campanini (2012) e fiction di successo come “Distretto di polizia”, “L’Ispettore Coliandro”, “Notte prima degli esami ’82”, “R.I.S. Roma – Delitti Imperfetti”, “Don Matteo”, “Che Dio ci aiuti”, “Squadra antimafia”, “Rex” e “Il giovane Montalbano”. Nel 2016 è nel cast del film “Il Vincente” di Luca Magri.