Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

La Lega evidenzia problemi a Mercatale di Cortona

Problemi sulla strada di collegamento tra il comune di Cortona e quello umbro di Lisciano Niccone.

La provincia di Arezzo spiega di chi è la competenza 

Ultimo aggiornamento il 18 luglio 2018 alle 13:52
La strada di Mercatale di Cortona

Cortona, 18 luglio 2018 - “Mercatale una frazione abbandonata”. E’ il grido d’allarme della Lega cortonese per bocca del Commissario Luca Conti e il Segretario Provinciale Nicola Mattoni che sono intervenuti in merito ad alcune criticità sulla strada di collegamento tra Lisciano Niccone e la frazione cortonese di Mercatale.

Si tratta della sr 416 del Niccone che in Umbria collega Umbertide a Tuoro sul Trasimeno attraversando per 10 km il territorio cortonese.

Conti e Mattoni mettono sotto la lente di ingrandimento il degrado in cui versa proprio il tratto cortonese. “In quel tratto specifico – spiega il commissario cortonese Conti -  manca il marciapiede (ricavabile benissimo dall'ampio spazio della carreggiata), l'illuminazione (pur essendo a ridosso del centro abitato) e l'asfalto disastrato e pieno di buche e di rattoppi, al contrario del tratto umbro che possiede tutti questi requisiti”.  “Specialmente di notte, la strada diventa veramente pericolosa, sia per i guidatori, che per i pedoni, data la vicinanza di un mini-market, un distributore e un giardinetto pubblico”, prosegue il segretario provinciale Mattoni.

Alle sollecitazioni dei leghisti risponde con carte alla mano la Provincia di Arezzo che spiega che il tratto di strada incriminato, pur insistendo su territorio cortonese, non ricade attualmente nella competenza della Regione Toscana ma bensì della Regione Umbria. Una scelta determinata nel 2000 quando Anas passò le proprie competenze stradali alle Regioni. In più occasioni, su sollecitazione anche del Comune di Cortona, è stata richiesta l’assegnazione di quello specifico tratto di strada alla Regione di competenza, ma senza mai una risposta positiva da parte del Ministero delle Infrastrutture.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.