Il lancio del "negozio del cuore"

Arezzo, 10 ottobre 2018 - Ci siamo, parte oggi ‘Il negozio del cuore’, il gioco, nato dalla partnership tra la Confcommercio aretina e il nostro giornale, per proclamare il negozio preferito, quello di riferimento per lo shopping, ma anche per la vita quotidiana. Insomma quell’angolo della città in cui non solo acquisti, ma puoi anche fare quattro chiacchiere. Il luogo dei sorrisi e della cortesia, la luce accesa fino a tardi ad illuminare le strade del quartiere per sentirsi più sicuri.

Un punto di riferimento come lo sono solo i negozi sotto casa. L’iniziativa nasce proprio dal valore che riconosciamo alle piccole realtà commerciali, di città o di periferia. Al loro ruolo sociale. Lo facciamo con un format coinvolgente e leggero, attraverso il quale i negozi finiranno sul giornale. Con le loro vetrine, i volti dei commercianti e dei commessi, le loro storie e quelle dei clienti.

Da oggi e fino a domenica 23 dicembre, ogni giorno La Nazione pubblicherà l’apposito tagliando per segnalare il proprio negozio del cuore, da consegnare alla redazione, in via Petrarca, nella sede della Confcommercio. Martedì 30 ottobre sarà pubblicata la prima classifica provvisoria, che verrà aggiornata ogni martedì fino alla scadenza dei termini e alla proclamazione dei vincitori finali, a gennaio 2019. Nel frattempo, ogni giorno pubblicheremo le foto e le interviste ai protagonisti della sfida.

Chi vuole partecipare al contest  può ancora inviare la propria adesione attraverso una mail o compilando il primo tagliando che pubblichiamo oggi sul giornale e consegnandolo a La Nazione in viale Petrarca o alle sedi locali di Confcommercio oppure inviando una mail di richiesta di adesione attraverso i contatti mail di Confcommercio (info@confcommercio.ar.it) e della Nazione (cronaca.arezzo@lanazione.net).

La partecipazione al gioco è gratuita e, oltre ad entrare a tutti gli effetti nella gara, garantirà una bella vetrina sul nostro giornale attraverso una serie di interviste e di approfondimenti su pagine ad hoc, e ad una fotogallery che verrà pubblicata sul nostro sito. Partecipare, quindi, è semplicissimo. Inoltre il format è molto divertente e mette in contatto, in modo giocoso, commercianti e clienti. Non ci sarà solo un premio per l’imprenditore titolare del miglior negozio, ma uno speciale sarà destinato alla commessa, o al commesso, più gentile.

Ecco quali sono le categorie merceologiche che potranno partecipare al concorso e sfidarsi per essere eletti il negozio del cuore: ottici, macellerie, pubblici esercizi, bar, abbigliamento, fiori e piante, gioiellerie, calzature, enoteche, alimentari, prodotti tipici, gastronomie, camicerie, profumerie, giochi e fumetti, cosmesi, articoli per la casa, articoli da regalo, design, illuminazione, sigarette elettroniche, coltellerie. Il gioco è aperto a tutti i negozi, rientranti in queste categorie, sia di Arezzo che della provincia

Sono già tanti i commercianti che hanno chiesto di partecipare; nei prossimi giorni cominceremo a rendere noti i loro volti, attraverso una serie di interviste e di approfondimenti su pagine ad hoc.

Ecco chi sono i primi quindici che hanno aderito. «Foto ottica Marco», via Alessandro Dal Borro. «Tortello divino», piazza della Badia. «Macelleria Alberto», via Vittorio Veneto. «Vanto gioielli», via Garibaldi. «Alessandra camiceria», via dei Redi. «Grilli articoli e accessori», Corso Italia. «Games academy Arezzo» - giochi e fumetti, via Guadagnoli. «Tuttaluce design», via San Giovanni Decollato. «Arte del regalo», Bibbiena. «Fiori e piante Lorena», Bibbiena. «Daniele l’ottico», Poppi. «Lina Giorgi - cartoleria», Poppi. «Martina maison», Pratovecchio. «Calzature Aladino», Montevarchi. «Alex – abbigliamento», Montevarchi. «Gioielleria Carlo Badii», Terranuova Bracciolini.