Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Estra rileva il 12% di Ecolat ed entra nel ciclo dei rifiuti: mossa verso la multiutility

Avviata l'operazione che punta ad inserire l'azienda nell'attività di gestione di altri servizi. Ecolat è anche socio di Sei Toscana. Nella foto il presidente Macrì

Ultimo aggiornamento il 30 luglio 2018 alle 13:57
macrì

Arezzo, 30 luglio 2018 - Estra SpA ha acquisito il 12% di Ecolat Srl, una società attiva nel settore dei servizi ambientali e ciclo dei rifiuti in Toscana, titolare di un impianto di selezione e valorizzazione dei rifiuti provenienti dalle raccolte differenziate multi-materiale dei Comuni nelle province di Grosseto, Arezzo, Prato e Firenze.

L'acquisizione, spiega una nota, consente ad Estra di entrare, per la prima volta, nell'attività di gestione del ciclo integrato dei rifiuti, strategica per la crescita ed il rafforzamento del Gruppo nell'ottica di svolgere in misura crescente il ruolo di multiutility.

Ecolat gestisce anche il Centro di raccolta del Comune di Grosseto e una piattaforma di stoccaggio di rifiuti recuperabili urbani ed è inoltre proprietaria di una partecipazione in Servizi Ecologici Integrati Toscana (SEI Toscana).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.