Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Coldiretti Arezzo: Lidia Castellucci è la nuova presidente

L’imprenditrice di Castiglion Fiorentino sale al vertice dell’associazione e prende il posto di Tulio Marcelli

Ultimo aggiornamento il 17 luglio 2018 alle 07:41
Lidia Castellucci sulla destra con Marcelli e Rossi

AREZZO, 17 luglio 2018 - Lidia Castellucci è la nuova presidente di Coldiretti Arezzo, Castellucci, 57 anni, succede a Tulio Marcelli. L’ufficializzazione è avvenuta nella Sala dei Grandi della Provincia di Arezzo, dove ieri mattina si è svolta l’assemblea provinciale di Coldiretti che ha rinnovato il consiglio direttivo che resterà in carica per i prossimi cinque anni.
“Ho accettato volentieri questa candidatura – ha dichiarato il neo Presidente di Coldiretti Arezzo Lidia Castellucci che in Valdichiana, a Castiglion Fiorentino conduce insieme al marito una importante e storica azienda del vivaismo, la Buccelletti Vivai – ben venticinque anni fa insieme a mia cognata abbiamo fondato l’azienda agrituristica Casali in Val di Chio e abbiamo puntato fin da subito all’innovazione pur mantenendo la tradizione di famiglia legata all’olio e al vino indirizzando molto verso l’internazionalizzazione e mirando sia ai mercati europei che a quelli USA.

Ringrazio Tulio Marcelli per quello che ha fatto fino a qui per tutta l’agricoltura della nostra provincia – ha proseguito la Presidente – il ruolo che andrò a ricoprire è per me particolarmente importante perché l’agricoltore oggi è anche e soprattutto imprenditore ed il mio sarà un lavoro di squadra ed in continuità con quello fatto fino ad oggi volto alla costruzione di sinergie e filiere per poter consentire al prodotto Italia di avere tutto il ruolo e lo spazio che merita, chiedo quindi l’aiuto di tutti per poter fare il migliore lavoro di squadra per il bene dell’agricoltura aretina, e degli agricoltori che devono essere messi sempre al primo posto ed io lo farò ogni giorno con umiltà con tutta la passione e l’impegno che posso, quindi forza e avanti!”.

All’Assemblea hanno preso parte moltissime istituzioni, tanti i Sindaci presenti, così come i rappresentanti del mondo politico e associativo oltre alle cariche militari. Presente anche il Direttore di Coldiretti Toscana Antonio De Concilio ed il Direttore nazionale del Patronato Epaca Leo Fiorito.

“Fare un bilancio di questi 14 anni  di mandato non è semplice – ha affermato il Presidente uscente Tulio Marcelli – abbiamo portato avanti e vinto moltissime battaglie, altre sono ancora in divenire, ne voglio citare due su tutte, la problematica ungulati che stiamo gestendo con la Regione Toscana ed il mercato coperto di Campagna Amica ad Arezzo, ci stiamo lavorando insieme al Direttore Rossi e spero che la nuova Presidente possa presto inaugurarlo”.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.