Manifestazione risparmiatori Banca Etruria
Manifestazione risparmiatori Banca Etruria

Arezzo, 7 agosto 2017 - Stavolta non sono solo proposte di multa, stavolta sono multe vere e proprie, di quelle che si pagano. Le ha firmate il presidente della Consob Giuseppe Vegas e sono state appena notificate. 

L'ammontare complessivo delle sanzioni comminate da Consob a Banca Etruria e' di circa 2,8 milioni di euro, un importo che coincide con la proposta iniziale dell'Ufficio sanzioni. Ambienti vicini alla Commissione  precisano infatti che le notizie odierne sui 910 mila euro che devono versare i vertici sono solo una parte delle sanzioni comminate all'istituto: si riferiscono infatti a uno dei tre addebiti avanzati nei confronti dei vertici.

I 910 mila euro colpiscono 23 ex amministratori di Banca Etruria, membri dei Cda che si sono succeduti dal 2011 in avanti. Le sanzioni più pesanti toccano all'ex presidente Giuseppe Fornasari e all'ex direttore generale Luca Bronchi, con 70 mila euro a testa. Gli altri se la cavano con 40 mila e anche con meno.

I capi d'accusa sono tre e riguardano l'aumento di capitale del 2012 da 100 milioni, le subordinate emesse nel 2013 per un valore di circa 160 milioni  e collocate al grande pubblico senza adeguata valutazione del profilo di rischio e infine la mancata riprofilatura del rischio dei bond man mano che la situazione finanziaria della banca precipitava. Sulle accuse di Consob è in corso anche un filone di indagine, l'ultimo, della procura.