Arezzo 2 dicembre 2015 - Un murales lungo cinquanta metri  realizzato da giovani artisti nello spazio studenti della biblioteca al campus universitario del Pionta ad Arezzo.  Qui Lisa Gelli e Nicola Alessandrini, partendo da alcune idee degli studenti, hanno animato le pareti di uno degli edifici più recenti dell’ex Ospedale psichiatrico, rappresentando una sorta di processione di figure antropomorfe diretta verso una grande arca dei saperi. “I personaggi che popolano l’arca – spiegano i due artisti - sono metà uomini e metà animali. Con colori accesi e pennellate corpose abbiamo voluto guidare questi attori antropomorfi in un viaggio ignoto, cercando di evidenziare la paura di quando si intraprende una nuova avventura, ma anche la frenesia di imparare e conoscere mondi nuovi, perché soltanto attraverso la messa in discussione di sé, la conoscenza e la condivisione di saperi ed esperienze, si può crescere”. “L’estetica di questo intervento è vicina alle culture giovanili - ha commentato la direttrice del Dipartimento di Arezzo dell'Università di Siena Loretta Fabbri –. Campus Lab è uno spazio comune dedicato agli studenti che qui possono sperimentare nuove forme di didattica, sviluppare progetti, lavorare insieme”. Gli autori dell’Arca dei saperi, Lisa Gelli e Nicola Alessandrini, portano avanti la loro ricerca artistica in vari ambiti, spesso lavorano insieme per la realizzazione di live painting e interventi urbani. Per il murale negli spazi di Campus Lab sono stati assistiti da altri giovani artisti: Giordan Giacomin, Lara Quatrini, Camilla Garofano, Celina Elmi e Giulia Quagli.