Una delle edizioni di Cortona On The Move
Una delle edizioni di Cortona On The Move

Cortona, 6 giugno 2020 - Il Festival internazionale di fotografia Cortona On The Move si farà a dispetto delle prime notizie circolate a metà aprile, in pieno clima lockdown sulla possibile sospensione dell’edizione 2020. L’edizione numero 10 dell’ormai consolidato e famoso appuntamento cortonese aprirà i battenti l’11 di luglio e si concluderà il 27 settembre con una possibile proroga per il mese di ottobre. Il tutto nel pieno rispetto delle normative previste per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

“Organizzare il festival in un periodo così complesso e critico per il nostro Paese – spiega il direttore esecutivo di Cortona On The Move Antonio Carloni – vuol dire dare un segnale di ripartenza e, nonostante le difficoltà logistiche e finanziarie legate alla crisi pandemica, faremo di tutto per garantire come ogni anno un festival di qualità e per rendere ancora una volta Cortona un luogo vivo e stimolante per turisti e residenti”.

Sarà un’edizione speciale sia per i temi trattati sia per l’organizzazione logistica dell’evento che verrà sostanzialmente “capovolto”.

L’edizione 2020 in terra cortonese sarà in stretta connessione con il progetto lanciato il 12 maggio scorso all’interno della piattaforma web “The Covid-19 Visual Project. A Time of Distance”, l’archivio permanente in costante aggiornamento sul coronavirus con uno sguardo mondiale alla pandemia.

Gli eventi, come talk, workshop e incontri con i fotografi che nelle passate edizioni si svolgevano durante le giornate inaugurali sono rinviate al fine settimana conclusivo di Cortona On The Move 2020. L’eventuale estensione del festival al mese di ottobre sarà valutata insieme alle istituzioni e ai partner e sarà comunicata entro il 31 agosto.

Un’edizione che sarà ridimensionata in termini anche di spazi espostivi e giorni di apertura.

Le location saranno la storica fortezza del Girifalco, luogo già gestito dall’associazione Cortona On The Move, oltre a Palazzo Capannelli in via Roma. In tutt una 15ina le mostre presentate.

I giorni di apertura inizialmente saranno garantiti nei fine settimana, con possibili aperture infrasettimanali, anche in base all’afflusso turistico che andrà a delinearsi in città nelle prossime settimane.

“A breve comunicheremo i contenuti e le modalità di fruizione di questa edizione speciale di Cortona On The Move che celebra il suo decennale in un anno così difficile”, spiega ancora il direttore Carloni. “La programmazione dell’edizione 2020 non sarebbe stata possibile senza il sostegno dell’Amministrazione del Comune di Cortona, della Regione Toscana, del main partner Intesa Sanpaolo e degli altri sponsor che hanno creduto nel festival rinnovando il loro impegno”.