Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 mag 2022

Vandali ancora in azione Pratomagno nel mirino

I 700mila euro di lavori appena realizzati dall’Unione rischiano di essere compromessi dai danneggiamenti

4 mag 2022
L’area di sosta Fonte del Duca sul Pratomagno
L’area di sosta Fonte del Duca sul Pratomagno
L’area di sosta Fonte del Duca sul Pratomagno
L’area di sosta Fonte del Duca sul Pratomagno
L’area di sosta Fonte del Duca sul Pratomagno
L’area di sosta Fonte del Duca sul Pratomagno

POPPI

Muri imbrattati, cartellonistica distrutta, area di sosta e staccionata in legno fortemente danneggiate: il Pratomagno è sotto attacco dei vandali e i 700mila euro di lavori appena realizzati dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino rischiano di essere compromessi. Le strade dove vige un divieto di accesso con tanto di ordinanza e dove sono in corso interventi di messa in sicurezza e asfaltatura per un totale di oltre 500 mila euro spesi, sono continuamente oggetto di atti vandalici, con la cartellonistica che è stata più volte ripristinata e successivamente gettata nei fossati e danneggiata, e le transenne che vengono continuamente rotte per far passare quad e fuoristrada.

Il rischio è che venga compromesso il lavoro di livellamento e asfaltatura dei sentieri. Ma c’è di più, perché gli operai dell’Ente, mentre lavorano, sono continuamente oggetto di offese e proteste a causa della chiusura della zona.

L’area di sosta di Fonte del Duca, ripristinata grazie all’inserimento di staccionate e alla ristrutturazione del rifugio, è stata inoltre ripetutamente presa di mira e ricoperta di scritte che hanno danneggiato l’area barbecue, la tinteggiatura appena della struttura e i mattoncini del camino interno, installati uno ad uno ad opera d’arte.

"Siamo profondamente delusi e amareggiati da questi continui comportamenti, gravi e inqualificabili, e nonostante i controlli continui delle guardie addette, ad oggi non siamo riusciti ad individuare i responsabili – ha dichiarato la presidente dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino Eleonora Ducci – se questa è la situazione dopo pochi giorni dalla fine degli interventi infatti, possiamo dire di essere seriamente preoccupati per quel che accadrà in estate. Faccio un appello affinchè si comprenda che i lavori hanno l’obiettivo di migliorare e valorizzare la zona, per il bene di tutti, e non ha davvero alcun senso rovinare l’investimento fatto mandando in fumo soldi pubblici. Ovviamente abbiamo raccolto tutto il materiale e invitiamo a fare segnalazioni qualora si vedano persone compiere atti del genere perseguibili penalmente".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?