Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 mag 2022

Sostenibilità. Publiacqua tra le 200 aziende italiane leader. Lo studio del Sole 24Ore

Una quarantina i parametri presi in esame, che descrivono le tre dimensioni della sostenibilità: ambientale, sociale ed economica.

19 mag 2022
featured image
Publiacqua
featured image
Publiacqua

Arezzo, 19 maggio 2022 - Publiacqua risulta tra le 200 aziende italiane leader nel campo della sostenibilità. A dirlo è Il Sole 24 Ore che, insieme alla società tedesca specializzata nella raccolta dati “Statista”, ha redatto la lista delle imprese, selezionate in base alle loro performance sul fronte della sostenibilità. Sono stati analizzati oltre 22.000 dati e 1.500 aziende, il 69,5% delle quali di grandi dimensioni, il 26% medie, il 6% piccole e il 2,5% microimprese. Publiacqua è nella top 200, con performance in miglioramento rispetto al 2021. Una quarantina i parametri presi in esame, che descrivono le tre dimensioni della sostenibilità (ambientale, sociale ed economica). Queste aziende hanno saputo anche orientare la loro strategia ai criteri Esg (Environmental, social, governance) monitorati dagli stakeholder di riferimento e, come nel caso di Publiacqua, dagli organi di controllo dei settori regolamentati. “Tutte le leader, grandi e piccole, hanno in comune un forte impegno verso la sostenibilità, in particolare verso l’ambiente e i consumatori – dice Marco Paciocco, coordinatore del team di ricerca in Germania intervistato dal Sole 24 Ore – Il team ha analizzato oltre mille tra bilanci di sostenibilità, report integrati e relazioni finanziarie, raccogliendo circa 22mila dati pubblici su una quarantina di indicatori. Il punteggio finale è la somma degli score nelle tre aree della sostenibilità”.

Publiacqua, anche attraverso il bilancio di sostenibilità, che viene presentato dal 2017, è risultata essere una realtà che fornisce uno strategico servizio di pubblica utilità, risponde alla domanda di trasparenza e comunicazione da parte del territorio e degli stakeholder. “Questo riconoscimento – hanno detto da Firenze – conferma la bontà del percorso intrapreso che, tra l’altro, ci vede impegnati nella misurazione della nostra Carbon Foot Print”. E’ stato infatti sottoscritto un “finanziamento verde” (Sustainability linked loan) di 180 milioni di euro che prevede la riduzione degli interessi sul debito al raggiungimento di due obiettivi ambientali (riduzione delle perdite d’acqua lineari e miglioramento della qualità dell’acqua restituita all’ambiente). Publiacqua, inoltre, nel 2020, ha approvato un Piano di Responsabilità sociale con le linee guida da seguire nella gestione del servizio idrico per la crescita della comunità locale e il rispetto dell’ambiente.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?