Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
5 mag 2022

Si rafforza la collaborazione fra l’università cinese e l’Università

Il nuovo programma, sarà attivo dal prossimo anno accademico 2022-23

5 mag 2022
featured image
Università
featured image
Università

Arezzo, 5 maggio 2022 - Continua la stretta collaborazione fra l’Università di Siena e l’Università cinese di Wenzhou. È stato siglato dal rettore Francesco Frati e dal presidente dell’Università cinese un accordo di doppio titolo (double degree) per la laurea triennale in Lingue per la Comunicazione Interculturale e d’Impresa.

 

Il nuovo programma, sarà attivo dal prossimo anno accademico 2022-23, coinvolgendo oltre al corso di laurea erogato dal dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature Antiche e Moderne presso la sede di Arezzo, il College of International Education e la School of Foreign Languages dell’Università di Wenzhou  

Il percorso quadriennale permetterà agli studenti dei due atenei di ottenere una laurea di primo livello in Lingue per la Comunicazione Interculturale e d’Impresa presso l’Università di Siena alla fine del terzo anno e un equivalente titolo “bachelor”, riconosciuto dall’ordinamento cinese, in Lingua e letteratura cinese con specializzazione in cinese commerciale presso l’Università di Wenzhou alla fine del quarto.

 

Gli iscritti trascorreranno il primo biennio presso la sede di provenienza, Unisi o Wenzhou, perfezionando rispettivamente il cinese e l’italiano, per poi completare il loro percorso formativo in mobilità internazionale presso l’ateneo partner.

 

Oltre allo studio della lingua e cultura cinese, il nuovo programma di studi include insegnamenti di storia, geografia, italianistica e comparatistica, scienze sociali ed economiche. Il doppio titolo prevede inoltre attività di tirocinio e di orientamento al lavoro durante la mobilità internazionale.

 

La firma dell’accordo arricchisce un proficuo scambio di attività tra l’Università di Siena e la cinese Wenzhou University, i cui rapporti si sono consolidati nel tempo grazie ad alcune visite in Cina del rettore Francesco Frati, dei presidenti del corso di laurea in Lingue per la Comunicazione e d’Impresa professor Roberto Venuti e professoressa Silvia Calamai, e grazie all’impegno della professoressa Maria Omodeo, del dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne dell’Università di Siena.

 

Negli ultimi anni, il corso di laurea in Lingue per la Comunicazione Interculturale e d’Impresa ha beneficiato dell’attività didattica in presenza presso la sede aretina di lettori di madrelingua cinese altamente qualificati provenienti dalla Wenzhou University.

Nel gennaio del 2020, presso il campus del Pionta ad Arezzo si è tenuta la prima Winter School per gli studenti della Wenzhou University. Infine, da oltre due anni i due atenei arricchiscono le rispettive biblioteche di con reciproche donazioni di pubblicazioni.

 

La firma dell’accordo fa seguito ad una recente missione di ricerca del professor Gianluigi Negro, del dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne, presso l’ateneo cinese ed è stata accolta con favore dal professor Francesco D’Arelli, direttore dell’Istituto italiano di Cultura a Shanghai.

 

Oltre alla mobilità internazionale di studenti e docenti, la collaborazione con l’ateneo di Wenzhou è finalizzata a sviluppare nuovi progetti di ricerca, con particolare riferimento alle comunità cinesi di seconda e terza generazione in Toscana, e a rafforzare le sinergie con il tessuto economico e sociale aretino e senese.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?