Arezzo, 16 aprile 2018 - Interventi ai plessi scolastici di San Giovanni. L’argomento è stato affrontato la settimana scorsa, in occasione del consiglio comunale. Il rappresentante del gruppo Cresce San Giovanni Mario Marziali ha presentato infatti un’interrogazione all’assessore Corsi per segnalare una serie di problematiche: infiltrazioni nelle aule della scuola Don Milani, riscaldamento funzionante al 50% alla Media Masaccio, mancanza in alcuni plessi di finestre con vetri antisfondamento e aule transennate all’Asilo nido comunale “Il Marzocchino”. “

Il 5 febbraio scorso, l’assessore Corsi, rispondendo ad una interrogazione da noi presentata – ha aggiunto Marziali – annunciò che una volta approvato il bilancio avrebbe ricorso al rifacimento del tetto della Don Milani. Quindi, ad oggi, chiediamo: quando inizieranno i lavori per togliere le infiltrazioni nelle aule della scuola Don Milani; quando verrà riparato il riscaldamento scuola Media Masaccio, se realmente, in alcune scuole, mancano vetri antisfondamento o doppi e quale è il motivo delle transenne presso l’Asilo Nido Comunale “Il Marzocchino”.

L’assessore Corsi ha risposto direttamente in aula. Riguardo alla copertura della Don Milani, l’amministratore ha ricordato che si tratta di un intervento complesso, che prevede il rifacimento completo di tutta la falda. La guaina, in sostanza, dovrà essere cambiata per un investimento di qualche decina di migliaia di euro. “Abbiamo fatto il progetto di rifacimento della falda e sono in corso le fasi di gara per affidare i lavori – ha detto Corsi -. In questo periodo, considerate le condizioni meteo molto variabili, non possiamo andare a togliere la protezione che c’è sopra la scuola. Preferiamo vedere un’infiltrazione che scoprire tutta la falda e poi avere le aule completamente inagibili”. I lavori quindi saranno fatti, ma nei prossimi mesi e comunque verranno ultimati prima dell’inizio del prossimo anno scolastico. Riguardo alla Media Masaccio, l’assessore ha annunciato la conclusione dei lavori all’impianto di riscaldamento. “Al momento mi risulta che solo un paio di aule tecniche non siano ancora state raggiunte dalla calata, ma la aule dove ci sono quotidianamente i ragazzi sono a posto”.

Per quanto concerne i vetri antisfondamento doppi, l’assessore ha precisato che non ci sono condizioni di particolare allarmismo mentre sull’asilo Marzocchino, ha confermato che la verifica sismica ha evidenziato un problema su un pilastro dal punto di vista statico. L’area è stata circoscritta ed è stata impedita la fruibilità. “Non ci sono pericoli incombenti – ha concluso Corsi - e i nostri tecnici stanno lavorando con il Genio Civile per la risoluzione immediata di questa problematica. L’intervento sarà eseguito nelle prossime settimane”.