di Lucia Bigozzi Benzina nel motore del commercio rimasto in panne per la pandemia. A Castiglion Fiorentino l’amministrazione comunale spinge il piede sull’acceleratore per mettere in condizioni bar, ristoranti, bistrò, di ripartire subito. Sono tre le novità contenute nella delibera della giunta Agnelli: suolo pubblico gratis fino al 31 dicembre (l’esenzione nazionale scade a giugno) e spazi esterni calibrati sulle esigenze degli esercizi pubblici pur nel rispetto delle disposizioni...

di Lucia Bigozzi

Benzina nel motore del commercio rimasto in panne per la pandemia. A Castiglion Fiorentino l’amministrazione comunale spinge il piede sull’acceleratore per mettere in condizioni bar, ristoranti, bistrò, di ripartire subito. Sono tre le novità contenute nella delibera della giunta Agnelli: suolo pubblico gratis fino al 31 dicembre (l’esenzione nazionale scade a giugno) e spazi esterni calibrati sulle esigenze degli esercizi pubblici pur nel rispetto delle disposizioni anti-Covid; taglio della Tari con un "tesoretto" per ridurre le "tariffe attuali per le attività economiche ed evitare ulteriori incrementi dell’imposta, accantonando nel bilancio quasi duecentomila euro" annuncia il vicesindaco Devis Milighetti (nella foto).

La terza misura, valida anche per i prossimi anni, riguarda la riduzione dell’ammontare complessivo del canone per alcune tipologie di occupazione temporanea e di quello per ambulanti, attività commerciali e artigianali. Si aggiunge la proroga del "pagamento del canone patrimoniale di concessione per le occupazioni e del canone mercatale al 31 luglio 2021 per le attività soggette al pagamento" spiega il documento varato da Palazzo San Michele. Provvedimenti mirati a sostenere le categorie economiche in vista di una stagione estiva che ancora risentirà dell’effetto pandemia. In questa direzione va anche la decisione di pedonalizzare il centro in determinate fasce orarie: da oggi Corso Italia sarà "isola" pedonale dalle 12 alle 14,30 e dalle 19 alle 22. Sabato e la domenica la regola scatta alle 17. Stesso criterio per la viabilità con la ztl "estiva" da domani.

"E’ la prima azione di una manovra straordinaria con cui il Comune investirà sulla ripartenza del tessuto economico. Con questo primo atto interveniamo sull’ex Tosap attraverso un’esenzione per gli esercizi pubblici che si integra col progetto ‘Castiglion Fiorentino open space’ finalizzato a favorire l’uso di spazi all’aperto di proprietà comunale", aggiunge Milighetti che sta lavorando al pacchetto di misure. "Bene le misure economiche che vanno incontro alle nostre richieste e vedono ancora una volta l’amministrazione attenta alle problematiche delle attività" afferma Stefano Scricciolo di Confcommercio Valdichiana. Sulla stessa lunghezza d’onda Lucio Gori di Confesercenti Valdichiana per il quale "esenzione dal pagamento del canone unico e pedonalizzazione del centro storico consentiranno agli esercizi di poter lavorare in condizioni organizzative ed economiche migliori".