Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

"Raspa day" a Tegoleto, concerto per ricordare Moreno Raspanti

I suoi amici lo hanno chiamato "Il Raspa Day", una serata di musica con tanti artisti che si alterneranno sul palco del teatro Moderno di Tegoleto per ricordare Moreno Raspanti, il blues man aretino, scomparso nel 2019. E se finora non era stato possibile ricordarlo con un evento pubblico, adesso all’appello invece hanno risposto tutti compreso artisti impegnati come Drigo e Mac Petricich dei Negrita e Francesco Fry Moneti dei Modena City Ramblers. Ma con loro anche Claudio Matteini, Silvano Navini, Sandro Beoni, Maurizio Bozzi, Marco Messina, Paola Pompei, Fabio Roveri, Andrea Nocentini, Brunetto Mori, Paolo Amulfi , Pepe Bonanno, Nicola Menci, Roberto Magnanensi, Roberto Bichi, Gianluca Magini e Marco Capacci.

Tutti musicisti che oltre a rendere omaggio al loro amico Raspa lo ricorderanno con i brani musicali suonati insieme a lui, ma anche con video, spezzoni di filmati, interviste, fotografie e un intervento a sorpresa sul grande schermo di Severino Baldi con con lui ha suonato più volte nei concerti organizzati dall’associazione Amici della musica.

Un evento voluto e organizzato dal gruppo "Citta’ della musica" per giovedì 5 mago alla 21. L’ingresso è stato fissato a 10 euro ma andrà in beneficenza. L’incasso infatti verrà devoluto all’Associazione Ami.Mo, Amici di Moba che attraverso don Jean Marie Kapendu, si occupa di aiutare bambini nel Congo. Moreno Raspanti, musicista blues e armonicista, l’artista aretino è scomparso a 67 anni. Suonava l’armonica, e non solo, per questo amava definirsi un artista di strada di quelli che possono subire dove e quando vogliono e se vogliono ti tengono incollato alle note il pubblico di un intero stadio. Ha collaborato e suonato con tantissimi artisti in tutta Italia ma questa sera batteranno tutti i cuori aretini.

Silvia Bardi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?