Un'anziana sulle strisce pedonali (foto Germogli)

Arezzo, 12 giugno 2018 - Dei led luminosi che marchino un attraversamento pedonale in modo che non sfugga agli automobilisti e quindi riducendo i pericoli per i pedoni. E' la nuova soluzione studiata e presentata oggi dalla giunta.

“La segnaletica rappresenta un elemento determinante per chi cammina in strada o deve attraversare. Ovviamente le condizioni atmosferiche ne determinano l’usura e quando parliamo di strisce pedonali quest’ultima determina una loro minore visibilità. A livello statistico nazionale gli investimenti dei pedoni in ambito urbano sono spesso gli incidenti con conseguenze più gravi.

Abbiamo dunque pensato di corredare con marker a led alcuni attraversamenti, in corrispondenza di punti nevralgici, vicini a scuole, attività commerciali frequentate, parcheggi, dove si sono rilevati negli anni un maggior numero di sinistri. Questa tecnologia diventa uno strumento essenziale: far risaltare così le strisce porta come conseguenza maggiore sicurezza per i pedoni. Non dimentichiamo che questi dispositivi innalzano anche il livello di attenzione di chi guida”.

Così il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini presenta il progetto approvato su sua proposta dalla giunta e che comporterà per l’amministrazione comunale una spesa di 53.000 euro. Ecco l’elenco dei punti dove verranno installati i marker a led: attraversamento pedonale in via Bernardo Rossellino nei pressi di via Benedetto Varchi, attraversamento pedonale in viale Luca Signorelli davanti al parcheggio Eden, attraversamento pedonale in viale Mecenate presso l’intersezione con via Trasimeno, attraversamento pedonale in via Vittorio Veneto presso via Ubaldo Pasqui, attraversamento pedonale in viale Michelangelo nei pressi del civico 138, attraversamento pedonale in via Benedetto Croce all’altezza di via Urano, attraversamento pedonale in via Fiorentina nei pressi dell’istituto tecnico professionale, attraversamento pedonale in via Anconetana all’altezza di via Luca Pacioli, attraversamento pedonale all’intersezione tra via Arno e via Tagliamento.