Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Operazione anti degrado alla Pista Bimbi, genitori e insegnanti insieme

All’interno dei giardini storici è sceso in campo un "esercito" di volontari. Con loro il vicesindaco

I volontari durante le operazioni di ripulitura di un edificio dei giardini pubblici
I volontari durante le operazioni di ripulitura di un edificio dei giardini pubblici
I volontari durante le operazioni di ripulitura di un edificio dei giardini pubblici

FOIANO

Giardini senza macchia. A Foiano contro "penne poco educate" che avevano ricoperto di scritte, disegni e perfino bestemmie l’ex "barrino" e i giochi dei bambini alla Pista, i giardini storici di Foiano, è sceso in campo un "esercito" di volontari fatto di bambini e genitori, insegnanti e il vicesindaco Jacopo Franci che in un pomeriggio domenicale hanno portato a termine l’operazione anti-degrado in un’area verde in centro, molto frequentata dai foianesi. Un’operazione che oltre alla ripulitura delle strutture imbrattate, ha rappresentato un esempio concreto di collaborazione tra associazioni, istituto omnicomprensivo "Marcelli" guidato da Anna Bernardini, e amministrazione comunale.

Al tempo stesso, ha un valore educativo per gli studenti delle elementari e media che "armati" di attrezzi e vernice acquistati dal Comune, si sono presi cura dell’ambiente. L’iniziativa è nata dall’idea del Banco di solidarietà "Pier Giorgio Frassati" e dalla "necessità di recuperare l’area verde del Castellare sensibilizzando tutti a un uso diverso degli spazi pubblici che condividiamo", commenta la presidente Eugenia Angori, mentre il vicesindaco Franci annuncia il lavoro su un progetto di "riqualificazione della parte alta dei giardini per iniziative a scopo ludico, culturale e per eventi dedicati ai giovani" la cui realizzazione è prevista nella primavera del 2023.

L.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?