Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
11 mag 2022

Oggi l’ultimo saluto al mister Gregorio Pagliucoli

Città ancora incredula per il decesso a soli 44 anni dell’allenatore delle giovanili dell’Aquila

11 mag 2022

MONTEVARCHI

Stamani l’ultimo saluto a Gregorio Pagliucoli (nella foto). L’allenatore delle giovanili del Montevarchi, scomparso improvvisamente nella notte tra sabato e domenica all’età di 44 anni, vivrà il suo ultimo passaggio terreno, accompagnato da una moltitudine di persone. Lunedì nel tardo pomeriggio la salma, da Siena, è arrivata alle cappelle mortuarie dell’ospedale di Santa Maria alla Gruccia e anche ieri sono stati tantissimi coloro che gli hanno reso omaggio. Alle 11 di oggi, in Collegiata a Montevarchi, i funerali. L’Aquila Calcio sarà presente al gran completo, anche con i ragazzi del settore giovanile e tutte le attività della società saranno sospese. Sospesa anche l’attività all’interno della Salus di Terranuova, la struttura sportiva nella quale Gregorio svolgeva il ruolo di istruttore fitness. Ci saranno poi compagni e amici del Figline e di Figline, la sua città, quella dove è nato e dove ha iniziato a giocare a calcio. E poi quelli della Sansovino, dove ha raggiunto le soddisfazioni più belle da calciatore, vincendo la coppa Italia di serie D e raggiungendo la C2, con Maurizio Sarri in panchina.

Impressionanti le testimonianze di affetto giunte alla famiglia, da parte di tanta gente. Amici, conoscenti, calciatori, ma anche semplici cittadini, colpiti dalla prematura scomparsa di un uomo nel pieno della vita. Anche l’associazione italiana allenatori, con in testa il presidente Renzo Ulivieri, ha voluto ricordarlo con una nota sul suo profilo social ufficiale. Gregorio Pagliucoli è morto praticamente nel sonno. Quando è scattato l’allarme, erano le 3 di notte, nella sua abitazione, in centro a Montevarchi, si sono precipitate le unità di soccorso, ma le disperate manovre salvavita, purtroppo, non hanno dato esito. L’ex calciatore non si è più ripreso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?