Carabinieri
Carabinieri

Sansepolcro (Arezzo), 9 settembre 2019 - Un giovane è stato arrestato dai carabinieri di Sansepolcro con le accusa di rapina aggravatasequestro di persona, porto abusivo d'armi e minacce aggravate. I carabinieri di Sansepolcro al termine di delicate e articolate investigazioni, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, a carico di un giovane cittadino albanese, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Arezzo.

Le indagini hanno avuto inizio nel mese di luglio 2019 quando una famiglia, residente da tempo a Sansepolcro, ha presentato una denuncia nei confronti di un giovane albanese che, in più occasioni, avrebbe minacciato il figlio minore, puntandogli un coltello al collo per farsi consegnare la somma di euro 35 e gli altri familiari con un coltello allo scopo di intimorirli ed ottenere il loro silenzio su quanto era a loro conoscenza in merito ai fatti accaduti.