Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Massarutto-Ghezzi "La nostra arte nella natura"

Termina la residenza in Macedonia del Nord dei due cortonesi finanziata dall’Ambasciata

laura lucente
Cronaca

di Laura Lucente

Giunge al termine la prima parte della residenza artistica di Antonio Massarutto e Roberto Ghezzi per il "Macedonia Art as Nature Project". Skopje, capitale della Macedonia del Nord, secondo dati ufficiali è la città più inquinata d’Europa. A 30 minuti di macchina, 8 mesi fa è nato il Parco Nazionale Shar Planina, dove si cerca di tutelare il paesaggio e di creare un indotto economico sviluppando il settore turistico. Un contrasto forte tra la parte urbanizzata, antropizzata e la parte del Parco, quasi disabitato, dove sussistono vegetazioni rigogliose e non è raro incontrare animali selvatici quali l’orso, la lince, il lupo, il cinghiale.

È proprio a Shar Planina, che i due artisti cortonesi hanno vissuto una settima immersiva a stretto contatto con la natura, protagonisti di un progetto trasfrontaliero promosso e finanziato dall’Ambasciata italiana in Macedonia, in collaborazione con il Ministero della Cultura della Macedonia del Nord. "Ritrovarsi in una terra per me sconosciuta, tutt’altro che banale, direi unica, è stata un’esperienza che m’ha cambiato profondamente. Il senso di una residenza artistica è proprio questo, una ricerca nel proprio io artistico. Ora guardo i miei precedenti lavori e mi accorgo che non mi appartengono più, ho fatto un grosso passo in avanti, senza voler esagerare sono un altro artista" dice Massarutto.

"È stata un’esperienza intensa, sotto molti punti di vista - gli fa eco Ghezzi - umano, artistico, estetico, etico, immaginifico. Un luogo inaspettato, contraddittorio, cangiante, imprevedibile, selvaggio e antropizzato allo stesso tempo, consunto e vergine, fragile e forte". Un progetto a tappe quello avviato da Massarutto e Ghezzi che culminerà ad ottobre con un percorso espositivo ragionato a due voci, a cura di Davide Silvioli e Bojana Janeva all’interno del Macedonian Contemporary Art Museum di Skopje. È proprio al suo interno che dall’8 al 28 ottobre prossimo Massarutto e Ghezzi esporranno le loro opere realizzate in loco.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?