Carabinieri (Foto di archivio)
Carabinieri (Foto di archivio)

Arezzo, 12 dicembre 2019 - Ha picchiato la compagna con quanta forza aveva in corpo: e purtroppo gli effetti si sono visti, al controllo che i sanitari hanno fatto in ospedale sulle condizioni della donna.

Ieri i carabinieri di Subbiano hanno denunciato un uomo di 47 anni che, al culmine di una lite, ha pestato per l'appunto  la compagna di 44 anni provocandole lesioni personali.

Le indagini sono state avviate a seguito del ricovero della donna al pronto soccorso dell'ospedale, dove i medici le hanno riscontrato lesioni al collo e al volto. I colpi le hanno anche provocato il danneggiamento di alcuni denti.

I militari hanno ricostruito che durante l'ennesima lite il denunciato aveva allontanato dalla casa comune la compagna. Il tentativo della vittima di rientrare aveva scatenato la violenza dell'uomo che, sull'uscio della porta, l'aveva colpita più volte. L'uomo dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.