Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Gli alunni del Liceo “Petrarca” sul palco per “Il Classico in scena”

L’iniziativa, curata dai Noidellescarpediverse, sarà da mercoledì 11 a venerdì 13 maggio al teatro Virginian

featured image
Noidellescarpediverse

Arezzo, 9 maggio 2022 - Gli alunni del Liceo Classico e Musicale “Petrarca” tornano sul palcoscenico. L’occasione è fornita dalla rassegna “Il Classico in scena” che, in programma da mercoledì 11 a venerdì 13 maggio al teatro Virginian, si svilupperà attraverso tre serate di spettacoli a conclusione dei laboratori teatrali promossi all’interno dell’istituto cittadino dall’associazione culturale Noidellescarpediverse. Il progetto, sostenuto con i fondi del PON - Programma Operativo Nazionale e condotto con il coordinamento del professor Fabrizio Buscemi, ha coinvolto circa cinquanta alunni-attori che vivranno ora le emozioni di portare in teatro le opere su cui hanno lavorato negli ultimi mesi insieme al maestro Riccardo Valeriani, prevedendo una doppia replica alle 19.00 e alle 21.30. Inserito all’interno del festival per le scuole “Messaggi” della Rete Teatrale Aretina, il programma prevede tre spettacoli scritti e elaborati da Samuele Boncompagni che saranno caratterizzati da tematiche e stili differenti per proporre un percorso artistico volto a rappresentare la ricchezza del teatro nelle sue variegate forme, spaziando dai testi originali all’omaggio ai grandi classici, dalle risate alle riflessioni. Il primo appuntamento si collega idealmente all’anno scolastico 2019-2020 quando il laboratorio di teatro del Liceo “Petrarca” fu bruscamente interrotto dall’insorgere dell’emergenza sanitaria: i ragazzi stavano lavorando sul saggio “Dimmi chi sei silenziosa Luna” dedicato ai cinquant’anni dall’allunaggio e questo 11 maggio, a distanza di due anni, sarà portato in scena proprio quel testo. Il giorno successivo, il 12 maggio, sarà la volta de “Il Piccolo Principe e l’aviatore” dove viene creato un accostamento tra il racconto del Piccolo Principe e la vita del suo autore Antoine de Saint-Exupéry, mentre la conclusione del 13 maggio proporrà “SenzAmleto” basato su una riscrittura della celebre tragedia shakespeariana. «Questa rassegna - commenta Valeriani, - rappresenta il coronamento di un percorso interrotto nel 2020. Negli ultimi due anni, grazie alla ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?