Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Ferretti lascia l’impianto sportivo. La Nave torna al Comune

In corso le procedure burocratiche per l’addio dell’ex patron amaranto. Intanto la Castiglionese ha iniziato i match di campionato

Ultimo aggiornamento il 11 settembre 2018 alle 08:20
Mario Agnelli

CASTIGLION FIORENTINO, 11 settembre 2018 - Il campo sportivo de La Nave torna nella disponibilità del Comune di Castiglion Fiorentino. L'associazione Arretium ha infatti deciso di rescindere la convenzione attraverso la quale aveva condotto la gestione dell'impianto. 
Le pratiche burocratiche per l’addio del gruppo romano sono in corso, ma la richiesta è già stata inviata al municipio castiglionese, adesso la palla passa ai tecnici del Comune che dovranno verificare gli interventi realizzati. L'associazione presieduta da Elisabetta Spagnoli aveva preso in carico la struttura sportiva che era stata utilizzata per le attività di preparazione atletica della Us. Arezzo, al tempo della presidenza di Mauro Ferretti. Dopo una serie di lavori, il campo era stato il teatro delle partite delle squadre giovanili amaranto, fino al campionato nazionale Berretti. Adesso, dopo il fallimento della Us Arezzo, l'associazione presieduta dalla compagna dell'ex presidente amaranto lascia la struttura. Come previsto dalla convenzione con il Comune, sono stati eseguiti numerosi interventi di ristrutturazione edilizia e di rifacimento del manto erboso del campo sportivo. Nel frattempo la struttura ha ricevuto dalla Lega nazionale dilettanti della Fgic la cosiddetta “omologa” per la possibilità di disputare le partite di campionato delle formazioni “adulte”, come per l’appunto è accauto domenica scorsa fra Castiglionese e Fortis Juventus.
Nella lettera inviata dall'associazione Arretium al Comune si chiede di concludere il rapporto giuridico proponendo la possibilità di apporre una targa ricordo degli interventi eseguiti. La vicenda si conclude positivamente per l'amministrazione comunale e per gli ex gestori che sono consapevoli di aver restituito una struttura funzionante al territorio, una struttura nel frattempo viene già utilizzata dalla squadra sportiva locale, la Us Castiglionese che proprio domenica scorsa ha disputato il primo match del campionato di Eccellenza Toscana e che al momento non può ancora disporre del principale impianto. Lo stadio «Faralli» si trova attualmente in ristrutturazione e le attività si svolgono a La Nave, nel principale impianto di Castiglion Fiorentino sono in corso lavori di rifacimento della tribuna e occorreranno ancora alcune settimane prima della riapertura.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.