Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 mag 2022

Estra, buona la seconda: Coingas stavolta si presenta, approvato il bilancio

Dopo l'assenza all'ultima assemblea per rivendicare il ruolo aretino, il presidente Scortecci era al vertice riconvocato. Dividendi per 16 milioni (0,07 centesimi ad azione)

23 mag 2022
AREZZO SARACINO
FRANCO SCORTECCI
AREZZO SARACINO
FRANCO SCORTECCI

Arezxzo, 23 maggio 2022 - Buona la seconda. L'assemblea di Estra stavolta si è svolta al netto della maggioranza presente. E in particolare c'era Coingas con il presidente Franco Scortecci.

L'assemblea ha così approvato sia il bilancio che i dividendi che spetteranno ai singoli comuni.

Scortecci all'ultima assenblea aveva scelto di non presentarsi per rivendicare il ruolo di Arezzo all'interno di Estra e lamentando che la componente aretina non fosse stata coinvolta nelle scelte fatte nelle ultime settimane.

Da quel punto era cominciata una ricucitura che ha portato alla presenza all'assemblea di oggi e all'approvazione delle pratiche previste.

L’Assemblea dei Soci di Estra S.p.A. ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2021, nonché la destinazione dell’utile di esercizio.

A fronte di un utile netto d’esercizio di Estra s Spa, di 17,7 milioni di Euro, l’Assemblea ha deliberato di distribuire agli Azionisti (Consiag – Prato 39,50%, Coingas - Arezzo 25,14%, Intesa - Siena 25,14% Viva Servizi - Ancona 10%), dividendi per complessivi 16 milioni di Euro (0,07 centesimi di euro ad azione), destinando la rimanente parte a riserva straordinaria e a riserva legale.

Nella medesima assemblea sono stati inoltre presentati il Bilancio consolidato e la Dichiarazione consolidata non finanziaria/Bilancio di sostenibilità. Il Bilancio consolidato 2021 si è chiuso con 1.058,5 milioni di euro di ricavi, 112,2 milioni di euro di EBITDA adjusted e 28,6 milioni di euro di utile adjusted. La DNF mette in luce, tra i tanti, un altro dato importante per il territorio: il valore delle forniture di beni e servizi, al netto dell’acquisto di gas metano ed energia elettrica, è pari a oltre 270 milioni di euro, distribuiti per il 55,8% a fornitori del Centro Italia.

L’assemblea ha confermato la nomina del consigliere, espressione del socio Coingas, Giovanni Grazzini di Arezzo, così come stabilito dallo statuto aziendale e dall’art. 2386 del Codice Civile.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?